Nell’anno scolastico 2016/17 è stato avviato il progetto di alternanza Scuola-Lavoro in ambito universitario con il coinvolgimento di 26 Scuole e circa 800 studenti.
L’alternanza Scuola-Lavoro ha coinvolto nella sperimentazione 30 scuole superiori calabresi, oltre 5000 studenti, con complessive 150 ore di formazione, suddivise in 30 trasversali, 45 presso i Dipartimenti e 75 presso i Laboratori della Mediterranea. L’indice di gradimento dell’ultimo monitoraggio del progetto realizzato nella piattaforma informatica da parte degli studenti e dei tutor scolastici ha superato il valore dell’85%.
Dopo le positive esperienze del percorso sperimentale dello scorso triennio, il Rettore dell’Università Mediterranea Santo Marcello Zimbone, e il Direttore generale dell’Ufficio Scolastico Regionale Maria Rita Calvosa, lo scorso 8 ottobre, hanno sottoscritto l’Accordo Quadro 2019-2021, finalizzato a promuovere “Percorsi per le competenze trasversali e per l’orientamento” destinati agli studenti delle Scuole secondarie superiori della Regione Calabria.
Con la firma dell’Accordo, la Mediterranea e l’USR intendono:
•porre in essere specifiche azioni di accompagnamento nella transizione Scuola/Università grazie alla partecipazione degli studenti ad appositi eventi, seminari, workshop, tavole rotonde e percorsi informativi e formativi;
•favorire la collaborazione tra tutti gli ordini di Scuola secondaria e l’Università in funzione di un efficace orientamento degli studenti in uscita dalle scuole secondarie;
progettare e sostenere percorsi formativi e percorsi laboratoriali integrati scuola-università.
Saranno coinvolti circa 50 istituti superiori di secondo grado della Regione Calabria, per un totale di 1000 studenti più capaci e meritevoli delle terze, quarte e quinte classi delle superiori.
Ciascuna scuola individuerà un referente che guiderà gli studenti lungo il percorso formativo e di orientamento, favorendo l’accesso ai corsi universitari adatti allo studente.
Gli studenti avranno la possibilità di essere coinvolti per l’a.s. 2019/20 anche nelle attività di 36 Laboratori di ricerca dell’Università Mediterranea individuati in base agli interessi coltivati. I giovani avranno l’opportunità di dialogare direttamente con docenti e ricercatori e confrontarsi con la realtà universitaria fatta di lezioni, ricerca e rapporti con le imprese. Tutti i sei Dipartimenti della Mediterranea saranno coinvolti nelle attività previste dall’Accordo.
Le Scuole sono state invitate a segnalare le esigenze degli studenti relative a nuovi corsi di studio da attivare o variazioni nell’attuale offerta formativa erogata dall’Università Mediterranea, al fine di meglio orientare l’offerta didattica, come già avvenuto per il corso di studio in Scienza della Formazione Primaria.
Al Liceo Scientifico Leonardo da Vinci di Reggio Calabria è confermato il ruolo di Scuola capofila con il compito, tra gli altri, di promuovere, coordinare e monitorare le attività scuola-università, curare l’archivio di materiali per la creazione dei percorsi e delle azioni formative e disseminazione dei risultati.
Nell’Accordo è prevista anche la partecipazione del personale della scuola a corsi di formazione, seminari, workshop ed eventi organizzati dall’Università. In coerenza con le attività oggetto dell’accordo, nell’ambito dei “Piani di Orientamento e Tutorato” POT, l’Università, anche per l’a.s. 2019/20, si impegna ad ampliare le attività previste nell’Accordo Quadro con azioni mirate al potenziamento delle attività di orientamento e tutorato.

Condividi

Leave A Reply

object(WP_Post)#5128 (24) { ["ID"]=> int(45818) ["post_author"]=> string(1) "4" ["post_date"]=> string(19) "2019-11-12 10:00:14" ["post_date_gmt"]=> string(19) "2019-11-12 09:00:14" ["post_content"]=> string(3650) "Nell’anno scolastico 2016/17 è stato avviato il progetto di alternanza Scuola-Lavoro in ambito universitario con il coinvolgimento di 26 Scuole e circa 800 studenti. L’alternanza Scuola-Lavoro ha coinvolto nella sperimentazione 30 scuole superiori calabresi, oltre 5000 studenti, con complessive 150 ore di formazione, suddivise in 30 trasversali, 45 presso i Dipartimenti e 75 presso i Laboratori della Mediterranea. L’indice di gradimento dell’ultimo monitoraggio del progetto realizzato nella piattaforma informatica da parte degli studenti e dei tutor scolastici ha superato il valore dell’85%. Dopo le positive esperienze del percorso sperimentale dello scorso triennio, il Rettore dell’Università Mediterranea Santo Marcello Zimbone, e il Direttore generale dell’Ufficio Scolastico Regionale Maria Rita Calvosa, lo scorso 8 ottobre, hanno sottoscritto l’Accordo Quadro 2019-2021, finalizzato a promuovere “Percorsi per le competenze trasversali e per l’orientamento” destinati agli studenti delle Scuole secondarie superiori della Regione Calabria. Con la firma dell’Accordo, la Mediterranea e l’USR intendono: •porre in essere specifiche azioni di accompagnamento nella transizione Scuola/Università grazie alla partecipazione degli studenti ad appositi eventi, seminari, workshop, tavole rotonde e percorsi informativi e formativi; •favorire la collaborazione tra tutti gli ordini di Scuola secondaria e l'Università in funzione di un efficace orientamento degli studenti in uscita dalle scuole secondarie; progettare e sostenere percorsi formativi e percorsi laboratoriali integrati scuola-università. Saranno coinvolti circa 50 istituti superiori di secondo grado della Regione Calabria, per un totale di 1000 studenti più capaci e meritevoli delle terze, quarte e quinte classi delle superiori. Ciascuna scuola individuerà un referente che guiderà gli studenti lungo il percorso formativo e di orientamento, favorendo l’accesso ai corsi universitari adatti allo studente. Gli studenti avranno la possibilità di essere coinvolti per l’a.s. 2019/20 anche nelle attività di 36 Laboratori di ricerca dell’Università Mediterranea individuati in base agli interessi coltivati. I giovani avranno l’opportunità di dialogare direttamente con docenti e ricercatori e confrontarsi con la realtà universitaria fatta di lezioni, ricerca e rapporti con le imprese. Tutti i sei Dipartimenti della Mediterranea saranno coinvolti nelle attività previste dall’Accordo. Le Scuole sono state invitate a segnalare le esigenze degli studenti relative a nuovi corsi di studio da attivare o variazioni nell’attuale offerta formativa erogata dall’Università Mediterranea, al fine di meglio orientare l’offerta didattica, come già avvenuto per il corso di studio in Scienza della Formazione Primaria. Al Liceo Scientifico Leonardo da Vinci di Reggio Calabria è confermato il ruolo di Scuola capofila con il compito, tra gli altri, di promuovere, coordinare e monitorare le attività scuola-università, curare l’archivio di materiali per la creazione dei percorsi e delle azioni formative e disseminazione dei risultati. Nell’Accordo è prevista anche la partecipazione del personale della scuola a corsi di formazione, seminari, workshop ed eventi organizzati dall’Università. In coerenza con le attività oggetto dell’accordo, nell’ambito dei “Piani di Orientamento e Tutorato” POT, l’Università, anche per l’a.s. 2019/20, si impegna ad ampliare le attività previste nell’Accordo Quadro con azioni mirate al potenziamento delle attività di orientamento e tutorato." ["post_title"]=> string(103) "Accordo Ufficio scolastico regionale-Università Mediterranea per competenze trasversali e orientamento" ["post_excerpt"]=> string(0) "" ["post_status"]=> string(7) "publish" ["comment_status"]=> string(4) "open" ["ping_status"]=> string(4) "open" ["post_password"]=> string(0) "" ["post_name"]=> string(102) "accordo-ufficio-scolastico-regionale-universita-mediterranea-per-competenze-trasversali-e-orientamento" ["to_ping"]=> string(0) "" ["pinged"]=> string(0) "" ["post_modified"]=> string(19) "2019-11-12 07:45:12" ["post_modified_gmt"]=> string(19) "2019-11-12 06:45:12" ["post_content_filtered"]=> string(0) "" ["post_parent"]=> int(0) ["guid"]=> string(37) "https://www.noidicalabria.it/?p=45818" ["menu_order"]=> int(0) ["post_type"]=> string(4) "post" ["post_mime_type"]=> string(0) "" ["comment_count"]=> string(1) "0" ["filter"]=> string(3) "raw" }