La Reggina prosegue il proprio percorso netto tra le mura amiche. La sconfitta in Coppa Italia contro il Potenza è solo una parentesi, gli amaranto in campionato si confermano una schiacciasassi inarrestabile. Anche la Casertana si arrende alla legge del Granillo, la formazione di Toscano si impone grazie al gol del solito Corazza e al raddoppio di Reginaldo.

Il tecnico amaranto (privo di Bellomo squalificato) lancia Sounas alle spalle della coppia Corazza-Reginaldo, solo panchina per Denis. Casertana senza Castaldo, l’altro temibile terminale offensivo, Floro Flores, parte dalla panchina.

Non è la solita Reggina all’avvio, De Rose e compagni stavolta al turbo preferiscono il diesel.

Il ritmo è buono, l’atteggiamento è giusto, le occasioni però non arrivano. Reggina che attacca quasi esclusivamente dalla fascia sinistra, funziona in modo particolare l’asse Sounas-Bresciani.

Nel finale di primo tempo sale la pressione della Reggina, una Casertana sino a quel momento ordinata inizia ad avvicinarsi pericolosamente alle corde.

Dopo il gol annullato a Reginaldo al 32’ per fuorigioco, arriva la solita implacabile firma di Corazza. L’attaccante amaranto, in stato di grazia, raccoglie la corta respinta della difesa avversaria e di destro non lascia scampo a Crispino. 

Ad inizio ripresa arriva il raddoppio di Reginaldo, preciso il destro di brasiliano su cross di Bresciani respinto dalla difesa della Casertana.

La gara va praticamente in archivio con 45 minuti di anticipo: nel secondo tempo Reggina padrona del campo e Casertana non pervenuta. 

Toscano pesca da una panchina straripante di qualità (dentro Rivas e Denis, poi anche Bertoncini, Doumbia e De Francesco) per mettere il sigillo finale, mancato da Denis e da Doumbia in due occasioni.

Finisce 2a0, la Reggina fa sette vittorie su sette partite al Granillo. Percorso netto e primo posto consolidato a quota 34 punti: per le inseguitrici tenere il passo degli amaranto è missione complicata. 

SERIE C GIRONE C, 14ª GIORNATA

REGGINA-CASERTANA 2-0

Marcatori: 40′ Corazza, 48′ Reginaldo.

Reggina (3-4-1-2): Guarna; Loiacono, Blondett, Rossi; Rolando (70′ Bertoncini), Bianchi (62′ Rivas), De Rose, Bresciani; Sounas (76′ De Francesco); Reginaldo (62′ Denis), Corazza (70′ Doumbia). A disposizione: Farroni, Garufo, Gasparetto, Rubin, Mastour, Paolucci, Salandria. Allenatore: Toscano.

Casertana (3-5-2): Crispino; Rainone, Ciriello, Gonzalez; Longo (53′ Adamo), D’Angelo, Santoro, Laaribi (85′ Matese), Zivkov (85′ Paparusso); Starita (70′ Origlia), Cavallini (53′ Floro Flores). A disposizione: Zivkovic, Galluzzo, Clemente Varesanovic. Allenatore: Ginestra.

Arbitro: Ermanno Feliciani di Teramo (Giulio Basile di Chieti e Giuseppe Di Giacinto di Teramo).

Note – Spettatori 9 808, di cui 48 ospiti. Ammoniti: Cavallini (C), Zivkov (C), Gonzalez (C), Loiacono (R), D’Angelo (C), Rainone (C), Sounas (R), Laaribi (C), all. Ginestra (C), all. Toscano (R). Calci d’angolo: 2-2. Recupero: 1’pt; 4’st.

Condividi

Leave A Reply

object(WP_Post)#5108 (24) { ["ID"]=> int(45642) ["post_author"]=> string(1) "4" ["post_date"]=> string(19) "2019-11-10 17:58:58" ["post_date_gmt"]=> string(19) "2019-11-10 16:58:58" ["post_content"]=> string(3230) "La Reggina prosegue il proprio percorso netto tra le mura amiche. La sconfitta in Coppa Italia contro il Potenza è solo una parentesi, gli amaranto in campionato si confermano una schiacciasassi inarrestabile. Anche la Casertana si arrende alla legge del Granillo, la formazione di Toscano si impone grazie al gol del solito Corazza e al raddoppio di Reginaldo. Il tecnico amaranto (privo di Bellomo squalificato) lancia Sounas alle spalle della coppia Corazza-Reginaldo, solo panchina per Denis. Casertana senza Castaldo, l’altro temibile terminale offensivo, Floro Flores, parte dalla panchina. Non è la solita Reggina all’avvio, De Rose e compagni stavolta al turbo preferiscono il diesel. Il ritmo è buono, l’atteggiamento è giusto, le occasioni però non arrivano. Reggina che attacca quasi esclusivamente dalla fascia sinistra, funziona in modo particolare l’asse Sounas-Bresciani. Nel finale di primo tempo sale la pressione della Reggina, una Casertana sino a quel momento ordinata inizia ad avvicinarsi pericolosamente alle corde. Dopo il gol annullato a Reginaldo al 32’ per fuorigioco, arriva la solita implacabile firma di Corazza. L’attaccante amaranto, in stato di grazia, raccoglie la corta respinta della difesa avversaria e di destro non lascia scampo a Crispino.  Ad inizio ripresa arriva il raddoppio di Reginaldo, preciso il destro di brasiliano su cross di Bresciani respinto dalla difesa della Casertana. La gara va praticamente in archivio con 45 minuti di anticipo: nel secondo tempo Reggina padrona del campo e Casertana non pervenuta.  Toscano pesca da una panchina straripante di qualità (dentro Rivas e Denis, poi anche Bertoncini, Doumbia e De Francesco) per mettere il sigillo finale, mancato da Denis e da Doumbia in due occasioni. Finisce 2a0, la Reggina fa sette vittorie su sette partite al Granillo. Percorso netto e primo posto consolidato a quota 34 punti: per le inseguitrici tenere il passo degli amaranto è missione complicata.  SERIE C GIRONE C, 14ª GIORNATA REGGINA-CASERTANA 2-0 Marcatori: 40' Corazza, 48' Reginaldo. Reggina (3-4-1-2): Guarna; Loiacono, Blondett, Rossi; Rolando (70' Bertoncini), Bianchi (62' Rivas), De Rose, Bresciani; Sounas (76' De Francesco); Reginaldo (62' Denis), Corazza (70' Doumbia). A disposizione: Farroni, Garufo, Gasparetto, Rubin, Mastour, Paolucci, Salandria. Allenatore: Toscano. Casertana (3-5-2): Crispino; Rainone, Ciriello, Gonzalez; Longo (53' Adamo), D'Angelo, Santoro, Laaribi (85' Matese), Zivkov (85' Paparusso); Starita (70' Origlia), Cavallini (53' Floro Flores). A disposizione: Zivkovic, Galluzzo, Clemente Varesanovic. Allenatore: Ginestra. Arbitro: Ermanno Feliciani di Teramo (Giulio Basile di Chieti e Giuseppe Di Giacinto di Teramo). Note - Spettatori 9 808, di cui 48 ospiti. Ammoniti: Cavallini (C), Zivkov (C), Gonzalez (C), Loiacono (R), D'Angelo (C), Rainone (C), Sounas (R), Laaribi (C), all. Ginestra (C), all. Toscano (R). Calci d'angolo: 2-2. Recupero: 1'pt; 4'st." ["post_title"]=> string(68) "ANCORA CORAZZA, REGGINA INARRESTABILE. ANCHE LA CASERTANA SI ARRENDE" ["post_excerpt"]=> string(0) "" ["post_status"]=> string(7) "publish" ["comment_status"]=> string(4) "open" ["ping_status"]=> string(4) "open" ["post_password"]=> string(0) "" ["post_name"]=> string(66) "ancora-corazza-reggina-inarrestabile-anche-la-casertana-si-arrende" ["to_ping"]=> string(0) "" ["pinged"]=> string(0) "" ["post_modified"]=> string(19) "2019-11-10 17:58:58" ["post_modified_gmt"]=> string(19) "2019-11-10 16:58:58" ["post_content_filtered"]=> string(0) "" ["post_parent"]=> int(0) ["guid"]=> string(37) "https://www.noidicalabria.it/?p=45642" ["menu_order"]=> int(0) ["post_type"]=> string(4) "post" ["post_mime_type"]=> string(0) "" ["comment_count"]=> string(1) "0" ["filter"]=> string(3) "raw" }