Dopo un incontro pomeridiano sui temi della Cultura nella sede dell’ Ama Calabria alla presenza dei rappresentanti di varie associazioni culturali della Città, nonostante il maltempo in moltissimi hanno seguito ieri sera il comizio di chiusura elettorale di Ruggero Pegna, candidato a sindaco di Lamezia Terme da tre dei principali partiti del centrodestra: Forza Italia, Fratelli d’Italia e Udc. Una chiusura anticipata di ventiquattr’ore rispetto alla conclusione ufficiale di stasera della campagna che porterà al voto di domenica, inedita come è stata tutta la linea che Pegna ha dato a questa sua nuova esperienza, in coerenza con uno stile personale e dei valori che ha saputo trasferire anche alla politica.
Con la pacatezza, l’eleganza e il ragionamento che hanno scandito ogni momento di questo pur breve percorso, Pegna ha proseguito nel suo format di comizio originale accompagnato sul palco da alcuni dei candidati più giovani, ragazzi e ragazze. Anche ieri sera lunghi applausi e, soprattutto, emozioni, fino alla commozione dei numerosi presenti attratti dal suo carisma e dal modo del tutto insolito di condurre anche l’ultimo comizio pubblico.
“E’ stata una campagna elettorale breve ma intensa – ha concluso – che, comunque vada, ha già arricchito il mio bagaglio di tante esperienze e mi lascerà grandi emozioni e ricordi. Grazie ai miei 72 candidati per l’entusiasmo e la passione, ai giornalisti per la correttezza, agli altri candidati con cui sono stato fianco a fianco in tanti incontri, a chi mi ha proposto quest’avventura e a chi, dall’Alto, mi ha dato il coraggio di accettarla”. Pegna ha chiuso salutando uno per uno gli altri candidati a sindaco, chiamandone alcuni per nome: “Li ringrazio tutti per la stima e la simpatia, al di là delle legittime proprie posizioni: Rosario che è una bella persona, il mio amico Paolo, il grande imprenditore Guarascio, Silvio con cui ho fatto da ragazzo un viaggio in Grecia per la Juve, Massimo Cristiano…”.
In circa un’ora di comizio, il produttore, promoter e scrittore lametino, sul palco sobrio ed essenziale come tutta la sua campagna elettorale, ha ripercorso alcuni dei momenti salienti di circa un mese di incontri in varie parti della Città, sottolineando il concetto di base del suo progetto: ripartire dai giovani e fare squadra per assicurare a Lamezia Terme una nuova stagione politica e affrancare la Città da quelli che definisce “mala e assenza di amministrazione, anche per via di scioglimenti che hanno portato Lamezia nel baratro. Una proposta che nasce da uno schieramento ma che, grazie alla mia figura, è rivolta a tutti, indistintamente, per voltare pagina e costruire la Lamezia del futuro.”
“Lamezia Terme ha un nome recente ma una storia millenaria, con il suo grande patrimonio culturale e archeologico, oltre che paesaggistico, con potenzialità e vocazioni di tutti i tipi. Dobbiamo realizzare una vera azione di marketing territoriale, in modo da intercettare turisti e fermarli sul territorio, far ripartire il commercio e l’edilizia, ogni attività imprenditoriale.E’ necessario riorganizzare la macchina comunale, avvicinarla ai cittadini, dando risposte ai tanti bisogni, in particolare quelli delle fasce più deboli”.
“Dobbiamo creare le condizioni – ha ribadito – per una migliore qualità della vita, per fare restare i nostri giovani in città e attrarne anche da resto del Sud. Lamezia dovrà essere una città di bellezza, cultura, benessere, lavoro e legalità. Non bastano quaranta volumi per un programma di ricostruzione e ammodernamento della Città.”.
Infine, dopo i brevi inviti al voto dei vari candidati che lo hanno accompagnato, Pegna ha chiesto di riflettere e valutare con serenità quale possa essere la proposta più convincente per Lamezia, seguendo anche le numerose trasmissioni sulle tv locali che andranno in onda fino a stasera e, soprattutto, ripercorrere la sua campagna e riascoltare i suoi interventi nella pagina facebook ufficiale “Ruggero Pegna candidato sindaco”.

Condividi

Leave A Reply

object(WP_Post)#5108 (24) { ["ID"]=> int(45440) ["post_author"]=> string(1) "4" ["post_date"]=> string(19) "2019-11-08 12:18:18" ["post_date_gmt"]=> string(19) "2019-11-08 11:18:18" ["post_content"]=> string(4069) "Dopo un incontro pomeridiano sui temi della Cultura nella sede dell’ Ama Calabria alla presenza dei rappresentanti di varie associazioni culturali della Città, nonostante il maltempo in moltissimi hanno seguito ieri sera il comizio di chiusura elettorale di Ruggero Pegna, candidato a sindaco di Lamezia Terme da tre dei principali partiti del centrodestra: Forza Italia, Fratelli d’Italia e Udc. Una chiusura anticipata di ventiquattr’ore rispetto alla conclusione ufficiale di stasera della campagna che porterà al voto di domenica, inedita come è stata tutta la linea che Pegna ha dato a questa sua nuova esperienza, in coerenza con uno stile personale e dei valori che ha saputo trasferire anche alla politica. Con la pacatezza, l’eleganza e il ragionamento che hanno scandito ogni momento di questo pur breve percorso, Pegna ha proseguito nel suo format di comizio originale accompagnato sul palco da alcuni dei candidati più giovani, ragazzi e ragazze. Anche ieri sera lunghi applausi e, soprattutto, emozioni, fino alla commozione dei numerosi presenti attratti dal suo carisma e dal modo del tutto insolito di condurre anche l’ultimo comizio pubblico. “E' stata una campagna elettorale breve ma intensa – ha concluso - che, comunque vada, ha già arricchito il mio bagaglio di tante esperienze e mi lascerà grandi emozioni e ricordi. Grazie ai miei 72 candidati per l'entusiasmo e la passione, ai giornalisti per la correttezza, agli altri candidati con cui sono stato fianco a fianco in tanti incontri, a chi mi ha proposto quest'avventura e a chi, dall'Alto, mi ha dato il coraggio di accettarla”. Pegna ha chiuso salutando uno per uno gli altri candidati a sindaco, chiamandone alcuni per nome: “Li ringrazio tutti per la stima e la simpatia, al di là delle legittime proprie posizioni: Rosario che è una bella persona, il mio amico Paolo, il grande imprenditore Guarascio, Silvio con cui ho fatto da ragazzo un viaggio in Grecia per la Juve, Massimo Cristiano…”. In circa un’ora di comizio, il produttore, promoter e scrittore lametino, sul palco sobrio ed essenziale come tutta la sua campagna elettorale, ha ripercorso alcuni dei momenti salienti di circa un mese di incontri in varie parti della Città, sottolineando il concetto di base del suo progetto: ripartire dai giovani e fare squadra per assicurare a Lamezia Terme una nuova stagione politica e affrancare la Città da quelli che definisce “mala e assenza di amministrazione, anche per via di scioglimenti che hanno portato Lamezia nel baratro. Una proposta che nasce da uno schieramento ma che, grazie alla mia figura, è rivolta a tutti, indistintamente, per voltare pagina e costruire la Lamezia del futuro.” “Lamezia Terme ha un nome recente ma una storia millenaria, con il suo grande patrimonio culturale e archeologico, oltre che paesaggistico, con potenzialità e vocazioni di tutti i tipi. Dobbiamo realizzare una vera azione di marketing territoriale, in modo da intercettare turisti e fermarli sul territorio, far ripartire il commercio e l’edilizia, ogni attività imprenditoriale.E’ necessario riorganizzare la macchina comunale, avvicinarla ai cittadini, dando risposte ai tanti bisogni, in particolare quelli delle fasce più deboli”. “Dobbiamo creare le condizioni – ha ribadito – per una migliore qualità della vita, per fare restare i nostri giovani in città e attrarne anche da resto del Sud. Lamezia dovrà essere una città di bellezza, cultura, benessere, lavoro e legalità. Non bastano quaranta volumi per un programma di ricostruzione e ammodernamento della Città.”. Infine, dopo i brevi inviti al voto dei vari candidati che lo hanno accompagnato, Pegna ha chiesto di riflettere e valutare con serenità quale possa essere la proposta più convincente per Lamezia, seguendo anche le numerose trasmissioni sulle tv locali che andranno in onda fino a stasera e, soprattutto, ripercorrere la sua campagna e riascoltare i suoi interventi nella pagina facebook ufficiale “Ruggero Pegna candidato sindaco”." ["post_title"]=> string(89) "Applausi al comizio di chiusura elettorale di Pegna, candidato a sindaco di Lamezia Terme" ["post_excerpt"]=> string(0) "" ["post_status"]=> string(7) "publish" ["comment_status"]=> string(4) "open" ["ping_status"]=> string(4) "open" ["post_password"]=> string(0) "" ["post_name"]=> string(88) "applausi-al-comizio-di-chiusura-elettorale-di-pegna-candidato-a-sindaco-di-lamezia-terme" ["to_ping"]=> string(0) "" ["pinged"]=> string(0) "" ["post_modified"]=> string(19) "2019-11-08 12:30:56" ["post_modified_gmt"]=> string(19) "2019-11-08 11:30:56" ["post_content_filtered"]=> string(0) "" ["post_parent"]=> int(0) ["guid"]=> string(37) "https://www.noidicalabria.it/?p=45440" ["menu_order"]=> int(0) ["post_type"]=> string(4) "post" ["post_mime_type"]=> string(0) "" ["comment_count"]=> string(1) "0" ["filter"]=> string(3) "raw" }