Un bambino di tre anni è ricoverato all’ospedale di Battipaglia (Salerno) per aver ingerito del metadone. L’episodio si è verificato la scorsa notte: il piccolo stava viaggiando in auto con la mamma ed il padre per far rientro in Calabria quando si è improvvisamente impossessato della boccetta, dalla quale ha bevuto la sostanza. I genitori, resisi conto dell’accaduto, hanno subito lanciato l’allarme. Il bimbo, infatti, poco dopo ha perso i sensi ed è stato trasportato d’urgenza prima all’ospedale di Eboli e, successivamente, al nosocomio di Battipaglia dove è stato ricoverato nel reparto di Rianimazione. La prognosi, al momento, resta riservata ma il piccolo – che sta reagendo bene alle cure dei medici – non sarebbe in pericolo di vita. I carabinieri della compagnia di Battipaglia, guidati dal maggiore Vitantonio Sisto, hanno informato l’autorità giudiziaria, denunciando a piede libero i genitori per l’omessa vigilanza. Secondo quanto si apprende il padre del bimbo era autorizzato a tenere il metadone perché in cura al Sert.

Condividi

Leave A Reply

object(WP_Post)#5135 (24) { ["ID"]=> int(45604) ["post_author"]=> string(1) "4" ["post_date"]=> string(19) "2019-11-09 18:21:37" ["post_date_gmt"]=> string(19) "2019-11-09 17:21:37" ["post_content"]=> string(1047) "Un bambino di tre anni è ricoverato all'ospedale di Battipaglia (Salerno) per aver ingerito del metadone. L'episodio si è verificato la scorsa notte: il piccolo stava viaggiando in auto con la mamma ed il padre per far rientro in Calabria quando si è improvvisamente impossessato della boccetta, dalla quale ha bevuto la sostanza. I genitori, resisi conto dell'accaduto, hanno subito lanciato l'allarme. Il bimbo, infatti, poco dopo ha perso i sensi ed è stato trasportato d'urgenza prima all'ospedale di Eboli e, successivamente, al nosocomio di Battipaglia dove è stato ricoverato nel reparto di Rianimazione. La prognosi, al momento, resta riservata ma il piccolo - che sta reagendo bene alle cure dei medici - non sarebbe in pericolo di vita. I carabinieri della compagnia di Battipaglia, guidati dal maggiore Vitantonio Sisto, hanno informato l'autorità giudiziaria, denunciando a piede libero i genitori per l'omessa vigilanza. Secondo quanto si apprende il padre del bimbo era autorizzato a tenere il metadone perché in cura al Sert." ["post_title"]=> string(80) "Bimbo di tre anni beve metadone in auto mentre rientrava in Calabria, ricoverato" ["post_excerpt"]=> string(0) "" ["post_status"]=> string(7) "publish" ["comment_status"]=> string(4) "open" ["ping_status"]=> string(4) "open" ["post_password"]=> string(0) "" ["post_name"]=> string(79) "bimbo-di-tre-anni-beve-metadone-in-auto-mentre-rientrava-in-calabria-ricoverato" ["to_ping"]=> string(0) "" ["pinged"]=> string(0) "" ["post_modified"]=> string(19) "2019-11-09 18:21:37" ["post_modified_gmt"]=> string(19) "2019-11-09 17:21:37" ["post_content_filtered"]=> string(0) "" ["post_parent"]=> int(0) ["guid"]=> string(37) "https://www.noidicalabria.it/?p=45604" ["menu_order"]=> int(0) ["post_type"]=> string(4) "post" ["post_mime_type"]=> string(0) "" ["comment_count"]=> string(1) "0" ["filter"]=> string(3) "raw" }