Allo Scida è sfida vera tra due squadre vogliose di rimanere sui piani alti. Inizia subito forte proprio la formazione di casa, creando i primi problemini agli avversari, anche se la prima vera occasione capita a Buonaiuto che spaventa i calabresi. Ma è solo un piccolo spiraglio biancorosso, poi a crescere sempre di più e con un ritmo deciso, sono gli squali che attaccano a pieno organico e a sottomettono gli umbri: Gyomber supersonico salva due volte su Simy. E come succede in molti casi nel calcio, nel momento migliore dei pitagorici arriva il vantaggio ospite. Bella azione costruita sulla destra con Nicolussi che pesca in area Iemmello, difesa rossoblu disordinata, e l’attaccante punisce e fissa lo 0-1. Ma il Crotone non ci sta affatto, fa finta che non sia successo nulla e attacca a testa bassa ma con idee ben definite. Benali e soprattutto Simy prendono sulle spalle la squadra nel tentativo di recuperare lo svantaggio. Diverse opportunità per pareggiare la gara ma la più ghiotta capita sulla testa di Simy, prepotenza e precisione nello staccare, ma Vicario si trasforma in Superman e salva il risultato. Sono i padroni a soffocare gli avversari nella propria metà campo, l’ex Oddo vede le difficoltà dei suoi in fase difensiva e cerca di trovare una soluzione in fase di non possesso con l’aiuto del centrocampo con il 3-5-1-1. La difesa del Perugia finora regge e il Crotone non riesce a sfondare il muro. La ripresa riinizia con la stessa trama, i calabresi alla caccia del pari con gli ospiti rinchiusi nella propria tana. Questa volta è Benali ad impegnare Vicario, il quale si supera ancora una volta con una grande parata. I padroni di casa non trovano lo spiraglio mentre gli umbri bucano e trovano il bis con Melchiorri, entrato al posto dell’infortunato Buonaiuto.  Ancora disattenzione difensiva rossoblu e il nuovo entrato beffa Cordaz con un pallonetto morbido. Il Crotone, nonostante il doppio svantaggio, reagisce e dopo cinque minuti accorciano le distanze con Mustacchio, l’ex di turno prima trova Vicario attento e sulla ribattuta riesce nel tap in vincente. Salgono i decibel dello Scida: la squadra di Stroppa ora prende coraggio e ci prova con Crociata, il suo tentativo è ribattuto. Il Perugia, però, resiste e ed cinico nel trovare la strada dell’ 1-3. Di Chiara a siglare il tris con deviazione decisiva di Golemic. I calabresi non mollano, continuano a giocare ma non basta la doppietta di Mustacchio ad evitare il primo ko casalingo. In sintesi, un Crotone bello e intraprendente, anche sfortunato in alcune circostanze.  Il Perugia passa con una partita in cui ha saputo soffrire ma allo stesso tempo è stato letale nel trovarsi pronto a punire. Oddo fa lo sgambetto e scavalca in classifica il suo passato. I rossoblu incassano la seconda sconfitta di fila per la prima volta in stagione e cade, appunto l’imbattibilità tra le mura amiche (non perdevano in casa dal 18 Febbraio 0-2 contro il Pescara). L’atteggiamento anche oggi era quello giusto ma per adesso la fortuna ha voltato le spalle. 

TABELLINO: 

CROTONE-PERUGIA 2-3 ( 13’ Iemmello (P), Melchiorri 53’ (P), 57’ Mustacchio (C), 65’ Di Chiara (P), 94’ Mustacchio (C) )

CROTONE (3-5-2): Cordaz; Marrone, Gigliotti, Golemic; Mustacchio, Benali, Barberis, Croaciata, Molina (22′ st Mazzotta); Simy, Messias (22′ st Vido).

 A disp.: Figliuzzi, Bellodi, Cuomo, Evans, Festa, Gomelt, Rodio, Rutten, Spolli. All. Giovanni Stroppa

PERUGIA (3-5-2): Vicario; Rosi, Gyomber, Falasco; Mazzocchi, Nicolussi Caviglia (27′ st Dragomir), Carraro, Balic, Di Chiara; Buonaiuto (37′ pt Melchiorri), Iemmello (16′ st Falzerano). A disp.: Fulignati, Rodin, Nzita, Fernandes, Falcinelli, Capone. All. Massimo Oddo

ARBITRO: Pezzuto di Lecce

Condividi

Leave A Reply

object(WP_Post)#5108 (24) { ["ID"]=> int(44669) ["post_author"]=> string(2) "12" ["post_date"]=> string(19) "2019-11-02 17:41:46" ["post_date_gmt"]=> string(19) "2019-11-02 16:41:46" ["post_content"]=> string(4060) "Allo Scida è sfida vera tra due squadre vogliose di rimanere sui piani alti. Inizia subito forte proprio la formazione di casa, creando i primi problemini agli avversari, anche se la prima vera occasione capita a Buonaiuto che spaventa i calabresi. Ma è solo un piccolo spiraglio biancorosso, poi a crescere sempre di più e con un ritmo deciso, sono gli squali che attaccano a pieno organico e a sottomettono gli umbri: Gyomber supersonico salva due volte su Simy. E come succede in molti casi nel calcio, nel momento migliore dei pitagorici arriva il vantaggio ospite. Bella azione costruita sulla destra con Nicolussi che pesca in area Iemmello, difesa rossoblu disordinata, e l’attaccante punisce e fissa lo 0-1. Ma il Crotone non ci sta affatto, fa finta che non sia successo nulla e attacca a testa bassa ma con idee ben definite. Benali e soprattutto Simy prendono sulle spalle la squadra nel tentativo di recuperare lo svantaggio. Diverse opportunità per pareggiare la gara ma la più ghiotta capita sulla testa di Simy, prepotenza e precisione nello staccare, ma Vicario si trasforma in Superman e salva il risultato. Sono i padroni a soffocare gli avversari nella propria metà campo, l’ex Oddo vede le difficoltà dei suoi in fase difensiva e cerca di trovare una soluzione in fase di non possesso con l'aiuto del centrocampo con il 3-5-1-1. La difesa del Perugia finora regge e il Crotone non riesce a sfondare il muro. La ripresa riinizia con la stessa trama, i calabresi alla caccia del pari con gli ospiti rinchiusi nella propria tana. Questa volta è Benali ad impegnare Vicario, il quale si supera ancora una volta con una grande parata. I padroni di casa non trovano lo spiraglio mentre gli umbri bucano e trovano il bis con Melchiorri, entrato al posto dell'infortunato Buonaiuto.  Ancora disattenzione difensiva rossoblu e il nuovo entrato beffa Cordaz con un pallonetto morbido. Il Crotone, nonostante il doppio svantaggio, reagisce e dopo cinque minuti accorciano le distanze con Mustacchio, l'ex di turno prima trova Vicario attento e sulla ribattuta riesce nel tap in vincente. Salgono i decibel dello Scida: la squadra di Stroppa ora prende coraggio e ci prova con Crociata, il suo tentativo è ribattuto. Il Perugia, però, resiste e ed cinico nel trovare la strada dell’ 1-3. Di Chiara a siglare il tris con deviazione decisiva di Golemic. I calabresi non mollano, continuano a giocare ma non basta la doppietta di Mustacchio ad evitare il primo ko casalingo. In sintesi, un Crotone bello e intraprendente, anche sfortunato in alcune circostanze.  Il Perugia passa con una partita in cui ha saputo soffrire ma allo stesso tempo è stato letale nel trovarsi pronto a punire. Oddo fa lo sgambetto e scavalca in classifica il suo passato. I rossoblu incassano la seconda sconfitta di fila per la prima volta in stagione e cade, appunto l’imbattibilità tra le mura amiche (non perdevano in casa dal 18 Febbraio 0-2 contro il Pescara). L’atteggiamento anche oggi era quello giusto ma per adesso la fortuna ha voltato le spalle.  TABELLINO:  CROTONE-PERUGIA 2-3 ( 13’ Iemmello (P), Melchiorri 53’ (P), 57’ Mustacchio (C), 65’ Di Chiara (P), 94’ Mustacchio (C) ) CROTONE (3-5-2): Cordaz; Marrone, Gigliotti, Golemic; Mustacchio, Benali, Barberis, Croaciata, Molina (22' st Mazzotta); Simy, Messias (22' st Vido).  A disp.: Figliuzzi, Bellodi, Cuomo, Evans, Festa, Gomelt, Rodio, Rutten, Spolli. All. Giovanni Stroppa PERUGIA (3-5-2): Vicario; Rosi, Gyomber, Falasco; Mazzocchi, Nicolussi Caviglia (27' st Dragomir), Carraro, Balic, Di Chiara; Buonaiuto (37' pt Melchiorri), Iemmello (16' st Falzerano). A disp.: Fulignati, Rodin, Nzita, Fernandes, Falcinelli, Capone. All. Massimo Oddo ARBITRO: Pezzuto di Lecce" ["post_title"]=> string(71) "Crotone, fa male perdere così: l'ex Oddo fa perdere l’imbattibilità" ["post_excerpt"]=> string(0) "" ["post_status"]=> string(7) "publish" ["comment_status"]=> string(4) "open" ["ping_status"]=> string(4) "open" ["post_password"]=> string(0) "" ["post_name"]=> string(63) "crotone-fa-male-perdere-cosi-lex-oddo-fa-perdere-limbattibilita" ["to_ping"]=> string(0) "" ["pinged"]=> string(0) "" ["post_modified"]=> string(19) "2019-11-02 17:41:46" ["post_modified_gmt"]=> string(19) "2019-11-02 16:41:46" ["post_content_filtered"]=> string(0) "" ["post_parent"]=> int(0) ["guid"]=> string(37) "https://www.noidicalabria.it/?p=44669" ["menu_order"]=> int(0) ["post_type"]=> string(4) "post" ["post_mime_type"]=> string(0) "" ["comment_count"]=> string(1) "0" ["filter"]=> string(3) "raw" }