I carabinieri della Stazione di Cutro, nei giorni seguenti ai festeggiamenti di capodanno, erano venuti in possesso di un video che circolava sui social dove alcuni giovani del posto venivano ripresi a festeggiare lo scoccare della mezzanotte esplodendo dei colpi di fucile dal balcone della loro abitazione nel centro cittadino. 

Gli autori di questo assurdo e pericolosissimo modo di festeggiare  sono stati identificati attraverso l’analisi del video. Si tratta di un cinquantenne, titolare del titolo di polizia per la detenzione di armi, dei suoi due figli e di un loro amico, tutti poco più che ventenni, che hanno pensato di festeggiare il nuovo anno nel peggiore dei modi. Gli stessi, infatti, schierandosi sul balcone e imbracciando ognuno un fucile, dopo aver ricevuto il “via”, hanno esploso numerosi colpi in direzione delle vicine abitazioni, fortunatamente senza provocare vittime. La scena è stata registrata da loro stessi, poi divulgata sui social, sino a quando è giunta nella disponibilità dei carabinieri che hanno immediatamente avviato le indagini, individuando l’abitazione e conseguentemente i responsabili. Al termine degli accertamenti, i carabinieri di Cutro hanno anche sequestrato preventivamente tutte le armi di cui era titolare il 50enne, ossia i 4 fucili, una pistola e complessivamente 389 cartucce. 

I quattro sono stati quindi deferiti per esplosioni pericolose ed omessa custodia di armi alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Crotone, che ha coordinato le indagini.

Condividi

Leave A Reply

object(WP_Post)#5137 (24) { ["ID"]=> int(52713) ["post_author"]=> string(1) "4" ["post_date"]=> string(19) "2020-01-18 10:21:17" ["post_date_gmt"]=> string(19) "2020-01-18 09:21:17" ["post_content"]=> string(1714) "I carabinieri della Stazione di Cutro, nei giorni seguenti ai festeggiamenti di capodanno, erano venuti in possesso di un video che circolava sui social dove alcuni giovani del posto venivano ripresi a festeggiare lo scoccare della mezzanotte esplodendo dei colpi di fucile dal balcone della loro abitazione nel centro cittadino.  Gli autori di questo assurdo e pericolosissimo modo di festeggiare  sono stati identificati attraverso l’analisi del video. Si tratta di un cinquantenne, titolare del titolo di polizia per la detenzione di armi, dei suoi due figli e di un loro amico, tutti poco più che ventenni, che hanno pensato di festeggiare il nuovo anno nel peggiore dei modi. Gli stessi, infatti, schierandosi sul balcone e imbracciando ognuno un fucile, dopo aver ricevuto il “via”, hanno esploso numerosi colpi in direzione delle vicine abitazioni, fortunatamente senza provocare vittime. La scena è stata registrata da loro stessi, poi divulgata sui social, sino a quando è giunta nella disponibilità dei carabinieri che hanno immediatamente avviato le indagini, individuando l’abitazione e conseguentemente i responsabili. Al termine degli accertamenti, i carabinieri di Cutro hanno anche sequestrato preventivamente tutte le armi di cui era titolare il 50enne, ossia i 4 fucili, una pistola e complessivamente 389 cartucce.  I quattro sono stati quindi deferiti per esplosioni pericolose ed omessa custodia di armi alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Crotone, che ha coordinato le indagini. [embed]https://youtu.be/GF5z9Fz3tzw[/embed]" ["post_title"]=> string(110) "Cutro (KR) – “Far west” a Capodanno: autori individuati grazie a un video circolato su WhatsApp (VIDEO)" ["post_excerpt"]=> string(0) "" ["post_status"]=> string(7) "publish" ["comment_status"]=> string(4) "open" ["ping_status"]=> string(4) "open" ["post_password"]=> string(0) "" ["post_name"]=> string(94) "cutro-kr-far-west-a-capodanno-autori-individuati-grazie-a-un-video-circolato-su-whatsapp-video" ["to_ping"]=> string(0) "" ["pinged"]=> string(0) "" ["post_modified"]=> string(19) "2020-01-18 10:21:17" ["post_modified_gmt"]=> string(19) "2020-01-18 09:21:17" ["post_content_filtered"]=> string(0) "" ["post_parent"]=> int(0) ["guid"]=> string(37) "https://www.noidicalabria.it/?p=52713" ["menu_order"]=> int(0) ["post_type"]=> string(4) "post" ["post_mime_type"]=> string(0) "" ["comment_count"]=> string(1) "0" ["filter"]=> string(3) "raw" }