«Ora che sono ufficiali le candidature degli aspiranti manager della sanità calabrese, sarebbe opportuno che il governatore Oliverio collaborasse con il commissario Cotticelli, al fine di procedere con le nomine al più presto e in modo condiviso». Lo dichiara la portavoce alla Camera del Movimento 5 Stelle Federica Dieni.
«Sono – aggiunge – circa 200 i candidati per un totale di 5 posti rimasti ancora vacanti. Si tratta delle Asp di Cosenza e Vibo, del Gom di Reggio Calabria, dell’Ao “Pugliese-Ciaccio” e della “Mater Domini di Catanzaro. Sono, ovviamente, aziende strategiche per tutto il sistema sanitario regionale e sarebbe auspicabile che gli organi preposti alla scelta dei manager fossero concordi nell’individuare le professionalità migliori».
«L’auspicio – conclude Dieni – è che Oliverio non ripeta l’errore di pochi mesi fa, quando rifiutò qualsiasi confronto, e che voglia collaborare con il commissario, facendo ricorso a quel senso di responsabilità che non deve mai fare difetto a chi riveste cariche istituzionali».

Condividi

Leave A Reply

object(WP_Post)#5108 (24) { ["ID"]=> int(42049) ["post_author"]=> string(1) "4" ["post_date"]=> string(19) "2019-10-14 13:26:16" ["post_date_gmt"]=> string(19) "2019-10-14 11:26:16" ["post_content"]=> string(1065) "«Ora che sono ufficiali le candidature degli aspiranti manager della sanità calabrese, sarebbe opportuno che il governatore Oliverio collaborasse con il commissario Cotticelli, al fine di procedere con le nomine al più presto e in modo condiviso». Lo dichiara la portavoce alla Camera del Movimento 5 Stelle Federica Dieni. «Sono – aggiunge – circa 200 i candidati per un totale di 5 posti rimasti ancora vacanti. Si tratta delle Asp di Cosenza e Vibo, del Gom di Reggio Calabria, dell'Ao “Pugliese-Ciaccio” e della “Mater Domini di Catanzaro. Sono, ovviamente, aziende strategiche per tutto il sistema sanitario regionale e sarebbe auspicabile che gli organi preposti alla scelta dei manager fossero concordi nell'individuare le professionalità migliori». «L'auspicio – conclude Dieni – è che Oliverio non ripeta l'errore di pochi mesi fa, quando rifiutò qualsiasi confronto, e che voglia collaborare con il commissario, facendo ricorso a quel senso di responsabilità che non deve mai fare difetto a chi riveste cariche istituzionali»." ["post_title"]=> string(60) "Dg sanità, Dieni: «Oliverio collabori con il commissario»" ["post_excerpt"]=> string(0) "" ["post_status"]=> string(7) "publish" ["comment_status"]=> string(4) "open" ["ping_status"]=> string(4) "open" ["post_password"]=> string(0) "" ["post_name"]=> string(53) "dg-sanita-dieni-oliverio-collabori-con-il-commissario" ["to_ping"]=> string(0) "" ["pinged"]=> string(0) "" ["post_modified"]=> string(19) "2019-10-14 13:27:31" ["post_modified_gmt"]=> string(19) "2019-10-14 11:27:31" ["post_content_filtered"]=> string(0) "" ["post_parent"]=> int(0) ["guid"]=> string(37) "https://www.noidicalabria.it/?p=42049" ["menu_order"]=> int(0) ["post_type"]=> string(4) "post" ["post_mime_type"]=> string(0) "" ["comment_count"]=> string(1) "0" ["filter"]=> string(3) "raw" }