Due milioni di euro dall’Istituto del Credito Sportivo in favore di interventi di manutenzione straordinaria e ristrutturazione degli impianti sportivi della Città metropolitana. In pratica al finanziamento, al quale solo due città metropolitane d’Italia hanno vinto il bando per accaparrarsi l’intera cifra, verranno interessate alcune palestre scolastiche cittadine e altre riguardo diversi comuni ricadenti nella stessa area della città metropolitana reggina.
In particolare, secondo quanto illustrato dall’ingegnere Domenica Catalfamo nel corso della conferenza stampa svoltasi nella sala Trisolini di palazzo Alvaro alla presenza del sindaco Giuseppe Falcomatà, del vicesindaco Riccardo Mauro e dell’assessore alla città metropolitana Nino Castorina, si realizzeranno delle opere che rendano le palestre interessate immediatamente fruibili.
“A metà del 2019 – spiega l’ingegnere Catalfamo – sono emerse una serie di criticità su alcune palestre e ci si è posto il problema su come intervenire, considerando i limiti finanziari dell’ente. Ed abbiamo colto al volo l’opportunità fornita dal credito sportivo, operando al massimo negli ultimi mesi dello stesso anno per portare a termine delle procedure particolarmente complesse. Abbiamo usufruito di tutti i soldi disponibili ed abbiamo attuato la sottoscrizione dei contratti con le scuole proprio l’ultimo giorno del mese di dicembre. Il mutuo è a tasso zero e gli interventi sono stati programmati e presto saranno redatti i progetti esecutivi delle opere”.

Dieci gli interventi previsti dal finanziamento. Le strutture sportive interessate ai lavori sono le seguenti: Liceo scientifico A. Volta con 425mila euro per la realizzazione di copertura e spogliatoi a servizio di un campo polivalente; trecento mila euro per lavori di completamento del Palatenda a Bovalino; lavori di manutenzione straordinaria, per un importo di oltre 85mila euro per la palestra dell’Istituto Righi di Reggio; all’istituto Tommaso Gulli, distaccamento Marconi di Reggio, vanno 205mila euro per lavori di manutenzione straordinaria e ristrutturazione palestre; oltre 345mila euro sono indirizzati per l’Istituto Panella per lavori di manutenzione straordinaria e ristrutturazione della palestra e del campo di calcio a 5; all’istituto Fermi di Bagnara sono stati assegnati oltre 100mila euro per lavori di manutenzione straordinaria e ristrutturazione palestra; al liceo Leonardo da Vinci di Reggio è previsto uno stanziamento di 174mila euro per lavori di manutenzione straordinaria e ristrutturazione palestre; 146mila euro all’Istituto Vallauri di Reggio per lavori di manutenzione straordinaria e ristrutturazione palestra; all’Istituto Nostro – Repaci di Villa San Giovanni vanno più di 188mila euro per lavori di manutenzione straordinaria e ristrutturazione palestra; all’Istituto Fermi di Reggio sono stati assegnati oltre 21mila euro per lavori di manutenzione straordinaria e ristrutturazione palestra.

Interventi che adesso saranno avviati con i progetti esecutivi e l’affidamento delle opere. Un lavoro di squadra, condotto sul filo di lana, che permetterà la restituzione di diversi impianti, al momento inutilizzabili, ai ragazzi e ai docenti, oltre al fatto che potranno avvalersi degli stessi impianti sportivi le società sportive.
“Il fatto che solo due città metropolitane in tutta Italia abbiano avuto accesso a questi finanziamenti – esordisce il primo cittadino – accresce ancora di più il valore della dirigente Catalfamo ma di tutto l’ufficio che si è impegnato per raggiungere questo importante obiettivo”. Per l’assessore Nino Castorina “la città metropolitana diventa protagonista a livello nazionale, si tratta di interventi che tra le altre cose rimettono in moto il tessuto economico del territorio e contribuiscono a dare vita alla socialità dei ragazzi ma anche alle diverse federazioni sportive”. Infine l’intervento del vicesindaco Mauro per il quale “si tratta di un ottimo risultato raggiunto dopo un percorso abbastanza travagliato. Non passerà molto tempo a vedere i lavori realizzati. Nostro intendimento è di partecipare anche quest’anno al bando del Credito sportivo. Sarà difficile ripetersi ma ci proveremo”.

Condividi

Leave A Reply

object(WP_Post)#5137 (24) { ["ID"]=> int(52652) ["post_author"]=> string(2) "16" ["post_date"]=> string(19) "2020-01-17 13:00:27" ["post_date_gmt"]=> string(19) "2020-01-17 12:00:27" ["post_content"]=> string(4291) "Due milioni di euro dall’Istituto del Credito Sportivo in favore di interventi di manutenzione straordinaria e ristrutturazione degli impianti sportivi della Città metropolitana. In pratica al finanziamento, al quale solo due città metropolitane d’Italia hanno vinto il bando per accaparrarsi l’intera cifra, verranno interessate alcune palestre scolastiche cittadine e altre riguardo diversi comuni ricadenti nella stessa area della città metropolitana reggina. In particolare, secondo quanto illustrato dall’ingegnere Domenica Catalfamo nel corso della conferenza stampa svoltasi nella sala Trisolini di palazzo Alvaro alla presenza del sindaco Giuseppe Falcomatà, del vicesindaco Riccardo Mauro e dell’assessore alla città metropolitana Nino Castorina, si realizzeranno delle opere che rendano le palestre interessate immediatamente fruibili. “A metà del 2019 – spiega l’ingegnere Catalfamo – sono emerse una serie di criticità su alcune palestre e ci si è posto il problema su come intervenire, considerando i limiti finanziari dell’ente. Ed abbiamo colto al volo l’opportunità fornita dal credito sportivo, operando al massimo negli ultimi mesi dello stesso anno per portare a termine delle procedure particolarmente complesse. Abbiamo usufruito di tutti i soldi disponibili ed abbiamo attuato la sottoscrizione dei contratti con le scuole proprio l’ultimo giorno del mese di dicembre. Il mutuo è a tasso zero e gli interventi sono stati programmati e presto saranno redatti i progetti esecutivi delle opere”. Dieci gli interventi previsti dal finanziamento. Le strutture sportive interessate ai lavori sono le seguenti: Liceo scientifico A. Volta con 425mila euro per la realizzazione di copertura e spogliatoi a servizio di un campo polivalente; trecento mila euro per lavori di completamento del Palatenda a Bovalino; lavori di manutenzione straordinaria, per un importo di oltre 85mila euro per la palestra dell’Istituto Righi di Reggio; all’istituto Tommaso Gulli, distaccamento Marconi di Reggio, vanno 205mila euro per lavori di manutenzione straordinaria e ristrutturazione palestre; oltre 345mila euro sono indirizzati per l’Istituto Panella per lavori di manutenzione straordinaria e ristrutturazione della palestra e del campo di calcio a 5; all’istituto Fermi di Bagnara sono stati assegnati oltre 100mila euro per lavori di manutenzione straordinaria e ristrutturazione palestra; al liceo Leonardo da Vinci di Reggio è previsto uno stanziamento di 174mila euro per lavori di manutenzione straordinaria e ristrutturazione palestre; 146mila euro all’Istituto Vallauri di Reggio per lavori di manutenzione straordinaria e ristrutturazione palestra; all’Istituto Nostro – Repaci di Villa San Giovanni vanno più di 188mila euro per lavori di manutenzione straordinaria e ristrutturazione palestra; all’Istituto Fermi di Reggio sono stati assegnati oltre 21mila euro per lavori di manutenzione straordinaria e ristrutturazione palestra. Interventi che adesso saranno avviati con i progetti esecutivi e l’affidamento delle opere. Un lavoro di squadra, condotto sul filo di lana, che permetterà la restituzione di diversi impianti, al momento inutilizzabili, ai ragazzi e ai docenti, oltre al fatto che potranno avvalersi degli stessi impianti sportivi le società sportive. “Il fatto che solo due città metropolitane in tutta Italia abbiano avuto accesso a questi finanziamenti – esordisce il primo cittadino – accresce ancora di più il valore della dirigente Catalfamo ma di tutto l’ufficio che si è impegnato per raggiungere questo importante obiettivo”. Per l’assessore Nino Castorina “la città metropolitana diventa protagonista a livello nazionale, si tratta di interventi che tra le altre cose rimettono in moto il tessuto economico del territorio e contribuiscono a dare vita alla socialità dei ragazzi ma anche alle diverse federazioni sportive”. Infine l’intervento del vicesindaco Mauro per il quale “si tratta di un ottimo risultato raggiunto dopo un percorso abbastanza travagliato. Non passerà molto tempo a vedere i lavori realizzati. Nostro intendimento è di partecipare anche quest’anno al bando del Credito sportivo. Sarà difficile ripetersi ma ci proveremo”." ["post_title"]=> string(79) "Due milioni di euro a favore degli impianti sportivi della Città Metropolitana" ["post_excerpt"]=> string(0) "" ["post_status"]=> string(7) "publish" ["comment_status"]=> string(4) "open" ["ping_status"]=> string(4) "open" ["post_password"]=> string(0) "" ["post_name"]=> string(78) "due-milioni-di-euro-a-favore-degli-impianti-sportivi-della-citta-metropolitana" ["to_ping"]=> string(0) "" ["pinged"]=> string(0) "" ["post_modified"]=> string(19) "2020-01-17 13:00:27" ["post_modified_gmt"]=> string(19) "2020-01-17 12:00:27" ["post_content_filtered"]=> string(0) "" ["post_parent"]=> int(0) ["guid"]=> string(37) "https://www.noidicalabria.it/?p=52652" ["menu_order"]=> int(0) ["post_type"]=> string(4) "post" ["post_mime_type"]=> string(0) "" ["comment_count"]=> string(1) "0" ["filter"]=> string(3) "raw" }