Seconda vittoria consecutiva del Catanzaro che infila il primo filotto di successi dell’era Grassadonia dopo una partenza incerta.
La seconda vittoria stagionale contro il Monopoli di Scienza regala ai giallorossi l’accesso agli ottavi di Coppa Italia di Lega Pro. Un successo maturato nel secondo tempo e che porta le firme di Fischnaller (49’) e di Giannone (75’), quest’ultima realizzata direttamente da calcio d’angolo. Nel finale Kanouté ha mancato l’occasione per arrotondare ulteriormente il divario. Le squadre sono scese in campo con tante seconde linee, tra queste fa strano trovare giocatori del calibro di Maita e Fischnaller, lasciati inizialmente in panchina con l’Avellino e ‘rispolverati’ dall’inizio contro i biancoverdi. Grassadonia ha optato per un turnover bilanciato, riproponendo dall’inizio i vari Di Gennaro, Martinelli, Quaranta e Statella. Nel Monopoli non ha fatto parte della gara Salvemini, dato negli schieramenti iniziali ma infortunatosi nel riscaldamento.
Nel corso del match sono state valutate diverse situazioni ed analizzata la condizione psicofisica di diversi giocatori. È ritornato in campo per pochi scampoli di gara anche il mediano Urso, dopo quasi 3 mesi dall’infortunio. La vittoria si innesta perfettamente nel quadro della ricerca di quella continuità che sta mancando in campionato e che ha fatto piombare la formazione calabrese in una crisi che ne ha complicato il cammino. La prima frazione contro i biancoverdi di gioco non ha offerto grossi spunti ed è stata giocata a ritmi bassi. Dopo un primo tempo avaro di emozioni, le aquile sono rientrate in campo con il piglio giusto facendo loro il match e festeggiando alla fine un successo che vale tanto sotto il profilo del morale. Buone le risposte del reparto difensivo con Di Gennaro che ha terminato la gara da imbattuto (non succedeva da Catanzaro-Rieti del 25 settembre). Agli ottavi di finale ci sarà la sfida alla vincente di Casertana-Bisceglie.

Tabellino e pagelle Catanzaro-Monopoli 2-0
Marcatori: 49’ Fischnaller(C), 75’ Giannone(C)

Catanzaro: Di Gennaro 6.5; Martinelli 6.5, Figliomeni 6.5 (31’st Signorini s.v.), Quaranta 6.5; Statella 6(37’st Urso s.v.), Risolo 6(17’st Tascone 6.5), 4 Maita 6.5, 20 Di Livio 6.5(17’st 27 Casoli 6.5), 6 Nicoletti 6; 10 Giannone 7(31’st 7 Kanoute 5), 21 Fischnaller 7. All.: Grassadonia 7.
Monopoli: Menegatti 5; Pecorini 5.5, De Franco 5, Ferrara 5.5; Rota 6.5(42’st Mariano s.v.), Carriero 6, Giorno 5.5(42’st Nina s.v.), Tuttisanti 6, Antonacci 5.5; 9 Cuppone 5(18’st Nanni 5.5), Jefferson 5. All.: Scienza 5.5.
Arbitro: Marco Acanfora di Castellammare di Stabia.
Note: Spettatori ca. 1000 (di cui 40 del Monopoli).
Ammoniti: Martinelli (C), Figliomeni (C), Urso(C); Recupero 0′ p.t., 3′ s.t.; Angoli 3-2.

Il migliore: Manuel Fischnaller. Fisch sembra tornato. Come un’aquila si avventa sul pallone ribattuto dalla traversa non lasciando possibilità a Menegatti. Fischnaller dialoga con i compagni, conquista falli, allarga il gioco e costringe la difesa ospite a giocare più bassa e con un occhio di riguardo. Stasera Fischnaller, gol a parte, è sembrato aver ritrovato la fiducia e lo smalto che sembrava aver perso negli ultimi mesi. Nel finale regala un assist d’oro a Kanouté, dimostrando grande generosità. Rapace

Da rivedere: Mamadou Kanoutè. Senza quell’errore sarebbe stato da senza voto. Ma l’errore è da matita blu. Sotto porta non riesce a trasformare in rete l’invito a nozze di Fischnaller e chiude malissimo una bellissima azione iniziata da Casoli. Entra a risultato già acquisito e prova ad incidere con la sua freschezza ma non sembra molto convinto nei movimenti. Anche oggi lo si vede cominciare l’azione qualche metro più indietro rispetto al solito, segno di un possibile cambio di posizione in mente da parte di Grassadonia. Sprecone

Condividi

Leave A Reply

object(WP_Post)#5108 (24) { ["ID"]=> int(45208) ["post_author"]=> string(1) "9" ["post_date"]=> string(19) "2019-11-07 08:23:36" ["post_date_gmt"]=> string(19) "2019-11-07 07:23:36" ["post_content"]=> string(3906) "Seconda vittoria consecutiva del Catanzaro che infila il primo filotto di successi dell’era Grassadonia dopo una partenza incerta. La seconda vittoria stagionale contro il Monopoli di Scienza regala ai giallorossi l’accesso agli ottavi di Coppa Italia di Lega Pro. Un successo maturato nel secondo tempo e che porta le firme di Fischnaller (49’) e di Giannone (75’), quest’ultima realizzata direttamente da calcio d’angolo. Nel finale Kanouté ha mancato l’occasione per arrotondare ulteriormente il divario. Le squadre sono scese in campo con tante seconde linee, tra queste fa strano trovare giocatori del calibro di Maita e Fischnaller, lasciati inizialmente in panchina con l’Avellino e ‘rispolverati’ dall’inizio contro i biancoverdi. Grassadonia ha optato per un turnover bilanciato, riproponendo dall’inizio i vari Di Gennaro, Martinelli, Quaranta e Statella. Nel Monopoli non ha fatto parte della gara Salvemini, dato negli schieramenti iniziali ma infortunatosi nel riscaldamento. Nel corso del match sono state valutate diverse situazioni ed analizzata la condizione psicofisica di diversi giocatori. È ritornato in campo per pochi scampoli di gara anche il mediano Urso, dopo quasi 3 mesi dall’infortunio. La vittoria si innesta perfettamente nel quadro della ricerca di quella continuità che sta mancando in campionato e che ha fatto piombare la formazione calabrese in una crisi che ne ha complicato il cammino. La prima frazione contro i biancoverdi di gioco non ha offerto grossi spunti ed è stata giocata a ritmi bassi. Dopo un primo tempo avaro di emozioni, le aquile sono rientrate in campo con il piglio giusto facendo loro il match e festeggiando alla fine un successo che vale tanto sotto il profilo del morale. Buone le risposte del reparto difensivo con Di Gennaro che ha terminato la gara da imbattuto (non succedeva da Catanzaro-Rieti del 25 settembre). Agli ottavi di finale ci sarà la sfida alla vincente di Casertana-Bisceglie. Tabellino e pagelle Catanzaro-Monopoli 2-0 Marcatori: 49’ Fischnaller(C), 75’ Giannone(C) Catanzaro: Di Gennaro 6.5; Martinelli 6.5, Figliomeni 6.5 (31’st Signorini s.v.), Quaranta 6.5; Statella 6(37’st Urso s.v.), Risolo 6(17’st Tascone 6.5), 4 Maita 6.5, 20 Di Livio 6.5(17’st 27 Casoli 6.5), 6 Nicoletti 6; 10 Giannone 7(31’st 7 Kanoute 5), 21 Fischnaller 7. All.: Grassadonia 7. Monopoli: Menegatti 5; Pecorini 5.5, De Franco 5, Ferrara 5.5; Rota 6.5(42’st Mariano s.v.), Carriero 6, Giorno 5.5(42’st Nina s.v.), Tuttisanti 6, Antonacci 5.5; 9 Cuppone 5(18’st Nanni 5.5), Jefferson 5. All.: Scienza 5.5. Arbitro: Marco Acanfora di Castellammare di Stabia. Note: Spettatori ca. 1000 (di cui 40 del Monopoli). Ammoniti: Martinelli (C), Figliomeni (C), Urso(C); Recupero 0′ p.t., 3′ s.t.; Angoli 3-2. Il migliore: Manuel Fischnaller. Fisch sembra tornato. Come un’aquila si avventa sul pallone ribattuto dalla traversa non lasciando possibilità a Menegatti. Fischnaller dialoga con i compagni, conquista falli, allarga il gioco e costringe la difesa ospite a giocare più bassa e con un occhio di riguardo. Stasera Fischnaller, gol a parte, è sembrato aver ritrovato la fiducia e lo smalto che sembrava aver perso negli ultimi mesi. Nel finale regala un assist d’oro a Kanouté, dimostrando grande generosità. Rapace Da rivedere: Mamadou Kanoutè. Senza quell’errore sarebbe stato da senza voto. Ma l’errore è da matita blu. Sotto porta non riesce a trasformare in rete l’invito a nozze di Fischnaller e chiude malissimo una bellissima azione iniziata da Casoli. Entra a risultato già acquisito e prova ad incidere con la sua freschezza ma non sembra molto convinto nei movimenti. Anche oggi lo si vede cominciare l’azione qualche metro più indietro rispetto al solito, segno di un possibile cambio di posizione in mente da parte di Grassadonia. Sprecone " ["post_title"]=> string(74) "Fischnaller di rapina e Giannone alla ‘Palanca’ schiantano il Monopoli" ["post_excerpt"]=> string(0) "" ["post_status"]=> string(7) "publish" ["comment_status"]=> string(4) "open" ["ping_status"]=> string(4) "open" ["post_password"]=> string(0) "" ["post_name"]=> string(68) "fischnaller-di-rapina-e-giannone-alla-palanca-schiantano-il-monopoli" ["to_ping"]=> string(0) "" ["pinged"]=> string(0) "" ["post_modified"]=> string(19) "2019-11-07 07:25:03" ["post_modified_gmt"]=> string(19) "2019-11-07 06:25:03" ["post_content_filtered"]=> string(0) "" ["post_parent"]=> int(0) ["guid"]=> string(37) "https://www.noidicalabria.it/?p=45208" ["menu_order"]=> int(0) ["post_type"]=> string(4) "post" ["post_mime_type"]=> string(0) "" ["comment_count"]=> string(1) "0" ["filter"]=> string(3) "raw" }