“Il Porto di Gioia Tauro negli anni 80 fiore all’occhiello e motivo di riscatto della nostra Regione ha subito lunghi periodi di abbandono e di promesse mai mantenute – scrive la Segreteria Regionale FIT CISL CALABRIA – Oggi con l’acquisizione del 100% delle quote del terminal da parte di TIL società legata ad MSC tende a registrare una timida ripresa. TIL sta dimostrando con i fatti di voler veramente investire sul nostro territorio, ammodernando la struttura e rinnovando i mezzi e le gru. Se da un lato si registra un incremento di traffico superiore al 14%con il regolare approdo di navi di grandi dimensioni tantè che nell’ultimo semestre si sono svolte le simulazioni per capire come ormeggiarle in sicurezza da parte dei servizi tecnico nautici della struttura: ”Piloti, Rimorchiatori e Ormeggiatori” che devono poter operare in condizioni di sicurezza adeguate. Poiché i costi gestionali di una nave del genere sono elevatissimi, il porto non può continuare ad essere operativo esclusivamente durante le ore diurne. Il fermo in rada causa rallentamenti si ripercuotono sulla gestione della linea. Negli ultimi sei mesi, tutti gli operatori tecnico nautici hanno dato il loro contributo. In particolare la società CON.TUG concessionaria del servizio di rimorchio che ha dichiarato di essere pronta a fare investimenti per potenziare la flotta inserendo un 4 rimorchiatore in servizio, che significa nuove assunzioni per il relativo armamento. Siamo rimasti sorpresi dall’esito della riunione tenutasi giorni addietro dove i Piloti hanno dichiarato che per loro non ci sono i presupposti per effettuare la manovra di notte chiedendo la messa in funzione di un dispositivo denominato “corretometro” e interventi di potenziamento degli impianti di illuminazione. La FIT CISL ritiene che la Sicurezza sia imprescindibile è va garantita in modo prioritario ma non giustifica i ritardi “non si poteva avviare da subito l’adeguamento?” il Porto di Gioia Tauro non può permettersi queste battute di arresto. Per il futuro auspichiamo una maggiore partecipazione per garantire sicurezza, produttività e conseguente aumento dell’occupazione. Sono numerose le famiglie che sperano che almeno un componente il proprio nucleo possa trovare un lavoro onesto per vivere con dignità. La FIT CISL Calabria ritiene che sia fondamentale più che mai in questo momento lavorare in sinergia per risolvere i problemi con celerità. La Calabria e i nostri figli hanno bisogno più che mai di questo”.

Condividi

Leave A Reply

object(WP_Post)#5108 (24) { ["ID"]=> int(45076) ["post_author"]=> string(1) "4" ["post_date"]=> string(19) "2019-11-06 09:55:44" ["post_date_gmt"]=> string(19) "2019-11-06 08:55:44" ["post_content"]=> string(2523) ""Il Porto di Gioia Tauro negli anni 80 fiore all’occhiello e motivo di riscatto della nostra Regione ha subito lunghi periodi di abbandono e di promesse mai mantenute - scrive la Segreteria Regionale FIT CISL CALABRIA - Oggi con l’acquisizione del 100% delle quote del terminal da parte di TIL società legata ad MSC tende a registrare una timida ripresa. TIL sta dimostrando con i fatti di voler veramente investire sul nostro territorio, ammodernando la struttura e rinnovando i mezzi e le gru. Se da un lato si registra un incremento di traffico superiore al 14%con il regolare approdo di navi di grandi dimensioni tantè che nell’ultimo semestre si sono svolte le simulazioni per capire come ormeggiarle in sicurezza da parte dei servizi tecnico nautici della struttura: ”Piloti, Rimorchiatori e Ormeggiatori” che devono poter operare in condizioni di sicurezza adeguate. Poiché i costi gestionali di una nave del genere sono elevatissimi, il porto non può continuare ad essere operativo esclusivamente durante le ore diurne. Il fermo in rada causa rallentamenti si ripercuotono sulla gestione della linea. Negli ultimi sei mesi, tutti gli operatori tecnico nautici hanno dato il loro contributo. In particolare la società CON.TUG concessionaria del servizio di rimorchio che ha dichiarato di essere pronta a fare investimenti per potenziare la flotta inserendo un 4 rimorchiatore in servizio, che significa nuove assunzioni per il relativo armamento. Siamo rimasti sorpresi dall’esito della riunione tenutasi giorni addietro dove i Piloti hanno dichiarato che per loro non ci sono i presupposti per effettuare la manovra di notte chiedendo la messa in funzione di un dispositivo denominato “corretometro” e interventi di potenziamento degli impianti di illuminazione. La FIT CISL ritiene che la Sicurezza sia imprescindibile è va garantita in modo prioritario ma non giustifica i ritardi “non si poteva avviare da subito l’adeguamento?” il Porto di Gioia Tauro non può permettersi queste battute di arresto. Per il futuro auspichiamo una maggiore partecipazione per garantire sicurezza, produttività e conseguente aumento dell’occupazione. Sono numerose le famiglie che sperano che almeno un componente il proprio nucleo possa trovare un lavoro onesto per vivere con dignità. La FIT CISL Calabria ritiene che sia fondamentale più che mai in questo momento lavorare in sinergia per risolvere i problemi con celerità. La Calabria e i nostri figli hanno bisogno più che mai di questo"." ["post_title"]=> string(110) "Fit Cisl Calabria: "Porto di Gioia Tauro, i rimorchiatori devono operare in sicurezza pure nelle ore notturne"" ["post_excerpt"]=> string(0) "" ["post_status"]=> string(7) "publish" ["comment_status"]=> string(4) "open" ["ping_status"]=> string(4) "open" ["post_password"]=> string(0) "" ["post_name"]=> string(106) "fit-cisl-calabria-porto-di-gioia-tauro-i-rimorchiatori-devono-operare-in-sicurezza-pure-nelle-ore-notturne" ["to_ping"]=> string(0) "" ["pinged"]=> string(0) "" ["post_modified"]=> string(19) "2019-11-06 07:45:26" ["post_modified_gmt"]=> string(19) "2019-11-06 06:45:26" ["post_content_filtered"]=> string(0) "" ["post_parent"]=> int(0) ["guid"]=> string(37) "https://www.noidicalabria.it/?p=45076" ["menu_order"]=> int(0) ["post_type"]=> string(4) "post" ["post_mime_type"]=> string(0) "" ["comment_count"]=> string(1) "0" ["filter"]=> string(3) "raw" }