di Grazia Candido – E’ una storia che rispecchia la sofferenza di un uomo innamorato che deve superare l’abbandono della sua amata. Un addio difficile e tormentato che ha lasciato un profondo dolore nel protagonista magistralmente interpretato dall’attore cinematografico, teatrale e doppiatore di Belvedere Marittimo Antonio Fulfaro.
Il corto “Il mare d’inverno” di Teresa Marino, con il patrocinio del Comune di Belvedere Marittimo (CS), sarà presentato venerdì 19 luglio alle ore 21,30 a piazza Palmento nel cuore del centro storico e la proiezione sarà preceduta da un incontro con gli attori Fulfaro, Paola Nicoletti, Viola Marino, Giovanni Martucci, Giuseppe Gagliardi e il regista Francesco Garritano. All’evento, moderato da Rossella Palmieri, saranno presenti anche il sindaco di Belvedere Marittimo Vincenzo Cascini e il giornalista Valerio Giacoia.
Fulfaro, talento nostrano trasferitosi per lavoro a Roma, porta alta l’immagine della Calabria con le sue prestazioni particolarmente apprezzate in campo nazionale. In questi ultimi anni, si è distinto per le sue efficaci interpretazioni in numerose opere teatrali e cinematografiche e oggi, con questo corto si rimette in gioco puntando e valorizzando la sua terra straordinaria, il suo amato Sud.
“In questa storia rivivo una mia vecchia storia d’amore, una vicenda che non nascondo, mi ha fatto soffrire ma, allo stesso tempo, fortificato. Il mistero dell’amore è sempre magico e sorprendente e per chi lo vive è difficile da spiegare – afferma il protagonista Fulfaro – Ogni persona che passa nella nostra vita è unica: lascia sempre un po’ di sé e, quando va via, si porta un po’ di noi. In molte storie d’amore, come anche in questa che ho voluto raccontare, ci sarà chi si è portato via molto, ma non ci sarà mai chi non avrà lasciato nulla. Nel corto, mettiamo a nudo le fragilità di due persone diverse, un uomo e una donna, che in modo accidentale si incontrano provocando un inatteso cambiamento nelle loro vite. Tutte le scene sono state girate a Belvedere, la mia città d’origine e in questi luoghi magici dove la bellezza naturale si impone alla delicatezza umana, mostriamo con estremo tatto, il modo di vedere la vita anche quando si pensa che non ci sia via d’uscita. “Il mare d’inverno” vuole far capire che l’incontro tra due anime può essere l’origine di un idillio ma può essere anche il cambiamento di rotta della sorte dell’essere umano”.
Fulfaro, la prospettiva narrante di questo cortometraggio, attraverso i suoi occhi e le sue emozioni, definisce i sentimenti umani e, tolti i panni di attore comico, indossa perfettamente quelli più impegnativi di interprete dell’amore con un finale che tiene il pubblico sulle spine.
“Ho provato a raccontare la magia e il tormento di quel sentimento che sorge dopo l’incontro di due universi e che non ci fa essere più gli stessi – aggiunge ancora l’attore cosentino – La vita non è mai solo una passeggiata. Lui e lei a un certo punto vanno in crisi, si allontanano, si perdono. La voragine che si apre nel cuore di lui lo porterà all’inerzia totale e così anche alla morte della sua condizione di umanità. Il cast è composto da professionisti che hanno messo cuore e testa in questo cortometraggio che speriamo di far girare nei vari festival nazionali ed internazionali. Meravigliosa la partecipazione della piccola Viola Marino e della co-protagonista Paola Nicoletti, una compagna di viaggio impeccabile con la quale ho segnato un finale che si può racchiudere in una frase: sempre insieme, eternamente divisi”.

Condividi

Leave A Reply

object(WP_Post)#5137 (24) { ["ID"]=> int(34663) ["post_author"]=> string(2) "13" ["post_date"]=> string(19) "2019-07-14 00:00:00" ["post_date_gmt"]=> string(19) "2019-07-13 22:00:00" ["post_content"]=> string(3646) "di Grazia Candido - E’ una storia che rispecchia la sofferenza di un uomo innamorato che deve superare l’abbandono della sua amata. Un addio difficile e tormentato che ha lasciato un profondo dolore nel protagonista magistralmente interpretato dall’attore cinematografico, teatrale e doppiatore di Belvedere Marittimo Antonio Fulfaro. Il corto “Il mare d’inverno” di Teresa Marino, con il patrocinio del Comune di Belvedere Marittimo (CS), sarà presentato venerdì 19 luglio alle ore 21,30 a piazza Palmento nel cuore del centro storico e la proiezione sarà preceduta da un incontro con gli attori Fulfaro, Paola Nicoletti, Viola Marino, Giovanni Martucci, Giuseppe Gagliardi e il regista Francesco Garritano. All’evento, moderato da Rossella Palmieri, saranno presenti anche il sindaco di Belvedere Marittimo Vincenzo Cascini e il giornalista Valerio Giacoia. Fulfaro, talento nostrano trasferitosi per lavoro a Roma, porta alta l’immagine della Calabria con le sue prestazioni particolarmente apprezzate in campo nazionale. In questi ultimi anni, si è distinto per le sue efficaci interpretazioni in numerose opere teatrali e cinematografiche e oggi, con questo corto si rimette in gioco puntando e valorizzando la sua terra straordinaria, il suo amato Sud. “In questa storia rivivo una mia vecchia storia d’amore, una vicenda che non nascondo, mi ha fatto soffrire ma, allo stesso tempo, fortificato. Il mistero dell’amore è sempre magico e sorprendente e per chi lo vive è difficile da spiegare – afferma il protagonista Fulfaro - Ogni persona che passa nella nostra vita è unica: lascia sempre un po’ di sé e, quando va via, si porta un po’ di noi. In molte storie d’amore, come anche in questa che ho voluto raccontare, ci sarà chi si è portato via molto, ma non ci sarà mai chi non avrà lasciato nulla. Nel corto, mettiamo a nudo le fragilità di due persone diverse, un uomo e una donna, che in modo accidentale si incontrano provocando un inatteso cambiamento nelle loro vite. Tutte le scene sono state girate a Belvedere, la mia città d’origine e in questi luoghi magici dove la bellezza naturale si impone alla delicatezza umana, mostriamo con estremo tatto, il modo di vedere la vita anche quando si pensa che non ci sia via d’uscita. “Il mare d’inverno” vuole far capire che l’incontro tra due anime può essere l’origine di un idillio ma può essere anche il cambiamento di rotta della sorte dell’essere umano”. Fulfaro, la prospettiva narrante di questo cortometraggio, attraverso i suoi occhi e le sue emozioni, definisce i sentimenti umani e, tolti i panni di attore comico, indossa perfettamente quelli più impegnativi di interprete dell’amore con un finale che tiene il pubblico sulle spine. “Ho provato a raccontare la magia e il tormento di quel sentimento che sorge dopo l’incontro di due universi e che non ci fa essere più gli stessi – aggiunge ancora l’attore cosentino - La vita non è mai solo una passeggiata. Lui e lei a un certo punto vanno in crisi, si allontanano, si perdono. La voragine che si apre nel cuore di lui lo porterà all’inerzia totale e così anche alla morte della sua condizione di umanità. Il cast è composto da professionisti che hanno messo cuore e testa in questo cortometraggio che speriamo di far girare nei vari festival nazionali ed internazionali. Meravigliosa la partecipazione della piccola Viola Marino e della co-protagonista Paola Nicoletti, una compagna di viaggio impeccabile con la quale ho segnato un finale che si può racchiudere in una frase: sempre insieme, eternamente divisi”. " ["post_title"]=> string(75) "L’attore Antonio Fulfaro protagonista del corto “Il mare d’inverno”" ["post_excerpt"]=> string(107) "L’attore cosentino racconta la sofferenza di un uomo follemente innamorato ed abbandonato dalla sua amata" ["post_status"]=> string(7) "publish" ["comment_status"]=> string(4) "open" ["ping_status"]=> string(4) "open" ["post_password"]=> string(0) "" ["post_name"]=> string(63) "lattore-antonio-fulfaro-protagonista-del-corto-il-mare-dinverno" ["to_ping"]=> string(0) "" ["pinged"]=> string(0) "" ["post_modified"]=> string(19) "2019-09-12 17:33:44" ["post_modified_gmt"]=> string(19) "2019-09-12 15:33:44" ["post_content_filtered"]=> string(0) "" ["post_parent"]=> int(0) ["guid"]=> string(92) "https://www.noidicalabria.it/lattore-antonio-fulfaro-protagonista-del-corto-il-mare-dinverno/" ["menu_order"]=> int(0) ["post_type"]=> string(4) "post" ["post_mime_type"]=> string(0) "" ["comment_count"]=> string(1) "0" ["filter"]=> string(3) "raw" }