VIBO VALENTIA – C’è attesa per il debutto stagionale “casalingo” della Tonno Callipo al PalaCalafiore di Reggio Calabria. Mercoledì, con inizio alle 19.30, la squadra del presidente Callipo affronterà l’Itas Trento. Dopo la sconfitta a Padova, c’è voglia di rivalsa in casa vibonese, nonostante si conosca la forza della squadra guidata da Lorenzetti. 

A provare a dare la scossa a tutto l’ambiente è lo schiacciatore francese Ngapeth:”Sarà una partita difficile, perché loro sono una squadra fortissima, ma sappiamo che non possiamo sbagliare tanto come abbiamo fatto a Padova, perché se vogliamo fare risultato dobbiamo essere concentrati e più lucidi rispetto soprattutto all’ultima partita. In questa settimana abbiamo lavorato tanto sulla continuità del gioco, aspetto che ci è mancato a Padova soprattutto nei momenti finali dei set, dove abbiamo perso solo ai vantaggi.”

Curiosità nel capire anche come si troverà la squadra nell’impianto reggino:”Sinceramente non abbiamo parlato del palazzetto -dice Ngapeth- non sappiamo se ci sarà gente o meno, siamo concentrati su di noi e non sull’ambiente circostante. Il fatto di aver effettuato solo un allenamento a Reggio può crearci qualche problema, ma la stessa cosa sarà per Trento che sarà per la prima volta in quel palazzetto.”

Trento è una squadra molto forte, con pochissimi punti deboli, starà quindi a Cichello trovare le contromisure adatte per metterli in difficoltà dal punto di vista tecnico:”Dobbiamo lottare tanto in difesa. Loro fanno tanti pallonetti o comunque palle sporche e noi dobbiamo assolutamente lottare per evitare di subire questo genere di punti”.

Facendo un passo indietro, la partita con Padova ha lasciato non pochi rammarichi nell’ambiente giallorosso:”Io ancora ci penso -dice lo schiacciatore- perché penso che abbiamo sprecato un’ottima occasione per fare punti. È vero, loro erano più pronti di noi forse, visto che erano alla seconda partita, al contrario nostro che eravamo al debutto. Adesso però non dobbiamo buttarci a terra perché il campionato è appena iniziato e ci saranno tantissime occasioni per rifarci, soprattutto perché sappiamo che ne abbiamo i mezzi, a cominciare da Trento”.

Condividi

Leave A Reply

object(WP_Post)#5108 (24) { ["ID"]=> int(44883) ["post_author"]=> string(2) "10" ["post_date"]=> string(19) "2019-11-04 17:21:44" ["post_date_gmt"]=> string(19) "2019-11-04 16:21:44" ["post_content"]=> string(2306) "VIBO VALENTIA – C’è attesa per il debutto stagionale “casalingo” della Tonno Callipo al PalaCalafiore di Reggio Calabria. Mercoledì, con inizio alle 19.30, la squadra del presidente Callipo affronterà l’Itas Trento. Dopo la sconfitta a Padova, c’è voglia di rivalsa in casa vibonese, nonostante si conosca la forza della squadra guidata da Lorenzetti.  A provare a dare la scossa a tutto l’ambiente è lo schiacciatore francese Ngapeth:”Sarà una partita difficile, perché loro sono una squadra fortissima, ma sappiamo che non possiamo sbagliare tanto come abbiamo fatto a Padova, perché se vogliamo fare risultato dobbiamo essere concentrati e più lucidi rispetto soprattutto all’ultima partita. In questa settimana abbiamo lavorato tanto sulla continuità del gioco, aspetto che ci è mancato a Padova soprattutto nei momenti finali dei set, dove abbiamo perso solo ai vantaggi.” Curiosità nel capire anche come si troverà la squadra nell’impianto reggino:”Sinceramente non abbiamo parlato del palazzetto -dice Ngapeth- non sappiamo se ci sarà gente o meno, siamo concentrati su di noi e non sull’ambiente circostante. Il fatto di aver effettuato solo un allenamento a Reggio può crearci qualche problema, ma la stessa cosa sarà per Trento che sarà per la prima volta in quel palazzetto.” Trento è una squadra molto forte, con pochissimi punti deboli, starà quindi a Cichello trovare le contromisure adatte per metterli in difficoltà dal punto di vista tecnico:”Dobbiamo lottare tanto in difesa. Loro fanno tanti pallonetti o comunque palle sporche e noi dobbiamo assolutamente lottare per evitare di subire questo genere di punti”. Facendo un passo indietro, la partita con Padova ha lasciato non pochi rammarichi nell’ambiente giallorosso:”Io ancora ci penso -dice lo schiacciatore- perché penso che abbiamo sprecato un’ottima occasione per fare punti. È vero, loro erano più pronti di noi forse, visto che erano alla seconda partita, al contrario nostro che eravamo al debutto. Adesso però non dobbiamo buttarci a terra perché il campionato è appena iniziato e ci saranno tantissime occasioni per rifarci, soprattutto perché sappiamo che ne abbiamo i mezzi, a cominciare da Trento”." ["post_title"]=> string(40) "Ngapeth:”Vogliamo riscattare Padova”" ["post_excerpt"]=> string(0) "" ["post_status"]=> string(7) "publish" ["comment_status"]=> string(4) "open" ["ping_status"]=> string(4) "open" ["post_password"]=> string(0) "" ["post_name"]=> string(33) "ngapethvogliamo-riscattare-padova" ["to_ping"]=> string(0) "" ["pinged"]=> string(0) "" ["post_modified"]=> string(19) "2019-11-04 17:21:44" ["post_modified_gmt"]=> string(19) "2019-11-04 16:21:44" ["post_content_filtered"]=> string(0) "" ["post_parent"]=> int(0) ["guid"]=> string(37) "https://www.noidicalabria.it/?p=44883" ["menu_order"]=> int(0) ["post_type"]=> string(4) "post" ["post_mime_type"]=> string(0) "" ["comment_count"]=> string(1) "0" ["filter"]=> string(3) "raw" }