PIZZO – ‘Le attivit à di ristorazione che non rispettano il calendario del corretto conferimento previsto dalla raccolta differenziata dei rifiuti porta a porta, non solo contribuiscono a ledere l’immagine ed il decoro della citt à, penalizzando anche se stessi, ma vanificano gli sforzi di quei tanti cittadini che, al contrario, sono entrati nell’ottica del nuovo sistema’. A parlare è il sindaco Gianluca Callipo, che ieri ha firmato l’ordinanza con la quale si rafforza e sollecita la comunit à a partecipare a quella che ‘è una grande battaglia di civilt à’, dice il sindaco: il rispetto dell’ambiente attraverso la riduzione all’origine della produzione di rifiuti ed il riciclo di materie utile al fine di minimizzare la quantit à degli stessi da destinare allo smaltimento finale.

E rientra in questo percorso la riunione convocata per oggi, martedì 2 luglio, con i titolari di bar, ristoranti, pizzerie ed esercizi che somministrano bevande ed alimenti.

‘Ad una settimana dall’inizio della raccolta differenziata spinta la citt à di Pizzo &ndash aggiunge Callipo – si presenta libera dai rifiuti. La risposta della popolazione è positiva anche se molte attivit à della ristorazione, soprattutto nel centro storico, insistono a depositare fuori dai propri esercizi, in piazza, nelle vie limitrofe o alla Marina, grossi sacchi neri, così come è stato rilevato dalle guardie ecozoofile e dagli operatori ecologici. Il periodo di prova &ndash conclude il primo cittadino&ndash può dirsi terminato il livello di tolleranza, anche. L’attivit à sanzionatoria, come previsto dal regolamento, partir à a breve nei confronti di quanti non rispettano le regole’.

Per le utenze domestiche. I rifiuti dovranno essere conferiti depositando il sacchetto per il secco o il mastello per l’umido, all’esterno della propria abitazione, dalle ore 22 alle 6, osservando il calendario dei ritiri. Lunedì, la frazione organica martedì la plastica, alluminio, pannoloni e pannolini mercoledì, carta o vetro a settimane alterne giovedì, la frazione organica venerdì frazione non riciclabile, pannoloni e pannolini. sabato frazione organica. Ingombranti e Raee vanno conferiti attraverso il servizio gratuito a domicilio prenotando al numero verde dedicato. Farmaci scaduti e batterie esauste vanno inseriti nei contenitori presenti nelle farmacie e nei negozi abilitati. Gli indumenti usati e gli oli esausti nei contenitori dislocati sul territorio comunale. Pubblici esercizi. I gestori hanno l’obbligo di depositare l’apposito bidone carrellato o il sacco semitrasparente all’esterno della propria attivit à, dalle ore 22 alle 6. Lunedì si raccoglie la frazione organica ed il vetro martedì la plastica, l’alluminio e la frazione non riciclabile mercoledì frazione organica e vetro giovedì frazione organica e vetro venerdì plastica e alluminio.

Condividi

Leave A Reply

object(WP_Post)#5230 (24) { ["ID"]=> int(34003) ["post_author"]=> string(1) "4" ["post_date"]=> string(19) "2019-07-02 00:00:00" ["post_date_gmt"]=> string(19) "2019-07-01 22:00:00" ["post_content"]=> string(2923) "

PIZZO - 'Le attivit à di ristorazione che non rispettano il calendario del corretto conferimento previsto dalla raccolta differenziata dei rifiuti porta a porta, non solo contribuiscono a ledere l'immagine ed il decoro della citt à, penalizzando anche se stessi, ma vanificano gli sforzi di quei tanti cittadini che, al contrario, sono entrati nell'ottica del nuovo sistema'. A parlare è il sindaco Gianluca Callipo, che ieri ha firmato l'ordinanza con la quale si rafforza e sollecita la comunit à a partecipare a quella che 'è una grande battaglia di civilt à', dice il sindaco: il rispetto dell'ambiente attraverso la riduzione all'origine della produzione di rifiuti ed il riciclo di materie utile al fine di minimizzare la quantit à degli stessi da destinare allo smaltimento finale.

E rientra in questo percorso la riunione convocata per oggi, martedì 2 luglio, con i titolari di bar, ristoranti, pizzerie ed esercizi che somministrano bevande ed alimenti.

'Ad una settimana dall'inizio della raccolta differenziata spinta la citt à di Pizzo &ndash aggiunge Callipo - si presenta libera dai rifiuti. La risposta della popolazione è positiva anche se molte attivit à della ristorazione, soprattutto nel centro storico, insistono a depositare fuori dai propri esercizi, in piazza, nelle vie limitrofe o alla Marina, grossi sacchi neri, così come è stato rilevato dalle guardie ecozoofile e dagli operatori ecologici. Il periodo di prova &ndash conclude il primo cittadino&ndash può dirsi terminato il livello di tolleranza, anche. L'attivit à sanzionatoria, come previsto dal regolamento, partir à a breve nei confronti di quanti non rispettano le regole'.

Per le utenze domestiche. I rifiuti dovranno essere conferiti depositando il sacchetto per il secco o il mastello per l'umido, all'esterno della propria abitazione, dalle ore 22 alle 6, osservando il calendario dei ritiri. Lunedì, la frazione organica martedì la plastica, alluminio, pannoloni e pannolini mercoledì, carta o vetro a settimane alterne giovedì, la frazione organica venerdì frazione non riciclabile, pannoloni e pannolini. sabato frazione organica. Ingombranti e Raee vanno conferiti attraverso il servizio gratuito a domicilio prenotando al numero verde dedicato. Farmaci scaduti e batterie esauste vanno inseriti nei contenitori presenti nelle farmacie e nei negozi abilitati. Gli indumenti usati e gli oli esausti nei contenitori dislocati sul territorio comunale. Pubblici esercizi. I gestori hanno l'obbligo di depositare l'apposito bidone carrellato o il sacco semitrasparente all'esterno della propria attivit à, dalle ore 22 alle 6. Lunedì si raccoglie la frazione organica ed il vetro martedì la plastica, l'alluminio e la frazione non riciclabile mercoledì frazione organica e vetro giovedì frazione organica e vetro venerdì plastica e alluminio.

" ["post_title"]=> string(46) "Pizzo, raccolta differenziata: tolleranza zero" ["post_excerpt"]=> string(73) "Callipo invita la comunità a partecipare «a una battaglia di civiltà»" ["post_status"]=> string(7) "publish" ["comment_status"]=> string(4) "open" ["ping_status"]=> string(4) "open" ["post_password"]=> string(0) "" ["post_name"]=> string(44) "pizzo-raccolta-differenziata-tolleranza-zero" ["to_ping"]=> string(0) "" ["pinged"]=> string(0) "" ["post_modified"]=> string(19) "2019-07-02 00:00:00" ["post_modified_gmt"]=> string(19) "2019-07-01 22:00:00" ["post_content_filtered"]=> string(0) "" ["post_parent"]=> int(0) ["guid"]=> string(73) "https://www.noidicalabria.it/pizzo-raccolta-differenziata-tolleranza-zero/" ["menu_order"]=> int(0) ["post_type"]=> string(4) "post" ["post_mime_type"]=> string(0) "" ["comment_count"]=> string(1) "0" ["filter"]=> string(3) "raw" }