In città le attenzioni sono già concentrate al derby di domenica prossima del “Granillo”, ma prima della Reggina c’è da affrontare l’insidioso match contro il Virtus Francavilla, da sempre avversario ostico per la squadra calabrese. I giallorossi infatti, non vantano una tradizione positiva nei confronti dei biancoazzurri; al “Ceravolo” la squadra pugliese è ancora imbattuta a fronte di un successo e due gare terminate in parità. Anche il tecnico cosentino Trocini annovera risultati di prestigio contro i giallorossi: le 2 vittorie conquistate alla guida di Rende e Virtus Francavilla nel ‘tempio’ del Catanzaro, sono statistiche che necessitano di essere riscritte. Inutile dire che nell’incontro odierno spetterà alle aquile spezzare questo tabù e proseguire il cammino verso le posizioni più nobili della classifica.

 

Fronte Virtus Francavilla: La sconfitta interna contro la Ternana pesa per diverse ragioni: per come è arrivati negli ultimi dieci minuti di gioco, perché dopo la vittoria casalinga col Bari si riponeva grande fiducia nel poter ottenere un altro risultato di grande rilievo e per le ambizioni di classifica da outsider della squadra di mister Bruno Trocini.

La Virtus Francavilla, non ci sta a giocare il ruolo della vittima sacrificale, pur conscia dell’ottimo avvio in casa del Catanzaro, arriva in Calabria con il titolo di guastafeste. La trasferta del “Ceravolo” però, non è delle più semplici come ammesso dal tecnico cosentino: «il Catanzaro è una delle favorite per la promozione insieme ad altre 3 squadre». Nessuna sconfitta in partenza per la squadra pugliese che l’anno scorso giocò un brutto scherzo in casa ai giallorossi: «Non speculeremo sul risultato, abbiamo preparato bene questa gara, siamo consci delle nostre qualità, la nostra fase difensiva dovrà essere fatta con grande applicazione perché le loro verticalizzazioni rapide sono pericolosissime. Cercheremo di fare la nostra gara con coraggio».

Pochi i dubbi di formazione per “il Villa”: in porta confermato Poluzzi, mentre in difesa il ritorno del centrale Tiritiello (richiesto in estate anche dal Catanzaro), completerà il reparto difensivo insieme a Delvino e Caporale. In mediana, Marino, Bovo, Gigliotti, Zenuini, Mastropietro si contendono i posti nella zona nevralgica del campo con gli ultimi tre favoriti, ai loro lati agiranno Albertini e Nunzella. Nessun dubbio sul tandem d’attacco, data anche l’assenza di Baclet (che a Catanzaro non riscuote molte simpatie), sarà Perez-Vazquez la coppia d’attacco a cui è demandato il compito di mettere in difficoltà la difesa giallorossa. Dei tre ex giallorossi Gigliotti, Pambianchi e Puntoriere, solo il primo prenderà parte al match. Questo il probabile undici:

Virtus Francavilla: (3-5-2) Poluzzi; Delvino, Tiritiello, Caporale; Albertini, Gigliotti, Mastropietro, Bovo, Nunzella, Perez, Vazquez. All Trocini.

 

Qui Catanzaro: Non ci sarà il solo Francesco Urso per la gara fra le mura amiche contro la squadra di Trocini, gli altri giocatori sono tutti a disposizione. Questi, infatti, i convocati da Auteri per la gara contro i biancoazzurri:

Portieri: Di Gennaro, Mittica, Adamonis Difensori: Favalli, Celiento, Nicoletti, Riggio, Signorini, Elizalde, Figliomeni, Martinelli, Pinna, Quaranta; Centrocampisti: Maita, Statella, De Risio, Tascone, Casoli, Risolo, Bayeye; Attaccanti: Kanoute, Calì, Giannone, Novello, Bianchimano, Di Livio, Fischnaller, Nicastro, Mangni.

L’obiettivo è quello di riscattare in fretta la brutta prestazione di Caserta e portarsi a ridosso del match del “Granillo” sapendo di aver svolto bene il proprio compito. Le ultime partite hanno evidenziato un “mal da primo tempo in trasferta”, conterà in questo caso dimostrare di non sbagliare l’approccio alla gara per non ripetere gli errori che sono costati finora punti preziosi nella corsa alle zone alte della classifica. Il tecnico Auteri nella consueta conferenza stampa prepartita ha posto l’attenzione sul momento della squadra: «Questi due schiaffi ci serviranno per migliorare e acquisire coscienza sui nostri errori per non perseverare. Voglio vedere cose buone già dalla gara contro il Francavilla» Diverse le novità rispetto a Caserta, si dovrebbe (al netto degli infortuni e delle non ottimali condizioni di Statella) optare per una formazione più solida e più affiatata, un test probante con vista Reggio Calabria. Esordio fra i convocati per Bayeye che ha scelto la numero 32 e dopo l’arrivo del transfer è perfettamente arruolabile.

Catanzaro (3-4-3) Di Gennaro, Celiento, Riggio, Martinelli, Pinna, De Risio, Maita, Casoli; Kanouté, Nicastro, Fischnaller. All. Auteri

 

L’incontro sarà diretto dal sig. Paride Tremolada della sezione di Monza, che darà il fischio alle ostilità alle ore 17:30 per la gara valevole per l’8˚ turno di campionato di Serie C.

Condividi

Leave A Reply

object(WP_Post)#5222 (24) { ["ID"]=> int(40784) ["post_author"]=> string(1) "9" ["post_date"]=> string(19) "2019-10-06 09:55:46" ["post_date_gmt"]=> string(19) "2019-10-06 07:55:46" ["post_content"]=> string(5041) "In città le attenzioni sono già concentrate al derby di domenica prossima del “Granillo”, ma prima della Reggina c’è da affrontare l’insidioso match contro il Virtus Francavilla, da sempre avversario ostico per la squadra calabrese. I giallorossi infatti, non vantano una tradizione positiva nei confronti dei biancoazzurri; al “Ceravolo” la squadra pugliese è ancora imbattuta a fronte di un successo e due gare terminate in parità. Anche il tecnico cosentino Trocini annovera risultati di prestigio contro i giallorossi: le 2 vittorie conquistate alla guida di Rende e Virtus Francavilla nel ‘tempio’ del Catanzaro, sono statistiche che necessitano di essere riscritte. Inutile dire che nell’incontro odierno spetterà alle aquile spezzare questo tabù e proseguire il cammino verso le posizioni più nobili della classifica.   Fronte Virtus Francavilla: La sconfitta interna contro la Ternana pesa per diverse ragioni: per come è arrivati negli ultimi dieci minuti di gioco, perché dopo la vittoria casalinga col Bari si riponeva grande fiducia nel poter ottenere un altro risultato di grande rilievo e per le ambizioni di classifica da outsider della squadra di mister Bruno Trocini. La Virtus Francavilla, non ci sta a giocare il ruolo della vittima sacrificale, pur conscia dell’ottimo avvio in casa del Catanzaro, arriva in Calabria con il titolo di guastafeste. La trasferta del “Ceravolo” però, non è delle più semplici come ammesso dal tecnico cosentino: «il Catanzaro è una delle favorite per la promozione insieme ad altre 3 squadre». Nessuna sconfitta in partenza per la squadra pugliese che l’anno scorso giocò un brutto scherzo in casa ai giallorossi: «Non speculeremo sul risultato, abbiamo preparato bene questa gara, siamo consci delle nostre qualità, la nostra fase difensiva dovrà essere fatta con grande applicazione perché le loro verticalizzazioni rapide sono pericolosissime. Cercheremo di fare la nostra gara con coraggio». Pochi i dubbi di formazione per “il Villa”: in porta confermato Poluzzi, mentre in difesa il ritorno del centrale Tiritiello (richiesto in estate anche dal Catanzaro), completerà il reparto difensivo insieme a Delvino e Caporale. In mediana, Marino, Bovo, Gigliotti, Zenuini, Mastropietro si contendono i posti nella zona nevralgica del campo con gli ultimi tre favoriti, ai loro lati agiranno Albertini e Nunzella. Nessun dubbio sul tandem d’attacco, data anche l’assenza di Baclet (che a Catanzaro non riscuote molte simpatie), sarà Perez-Vazquez la coppia d’attacco a cui è demandato il compito di mettere in difficoltà la difesa giallorossa. Dei tre ex giallorossi Gigliotti, Pambianchi e Puntoriere, solo il primo prenderà parte al match. Questo il probabile undici: Virtus Francavilla: (3-5-2) Poluzzi; Delvino, Tiritiello, Caporale; Albertini, Gigliotti, Mastropietro, Bovo, Nunzella, Perez, Vazquez. All Trocini.   Qui Catanzaro: Non ci sarà il solo Francesco Urso per la gara fra le mura amiche contro la squadra di Trocini, gli altri giocatori sono tutti a disposizione. Questi, infatti, i convocati da Auteri per la gara contro i biancoazzurri: Portieri: Di Gennaro, Mittica, Adamonis Difensori: Favalli, Celiento, Nicoletti, Riggio, Signorini, Elizalde, Figliomeni, Martinelli, Pinna, Quaranta; Centrocampisti: Maita, Statella, De Risio, Tascone, Casoli, Risolo, Bayeye; Attaccanti: Kanoute, Calì, Giannone, Novello, Bianchimano, Di Livio, Fischnaller, Nicastro, Mangni. L’obiettivo è quello di riscattare in fretta la brutta prestazione di Caserta e portarsi a ridosso del match del “Granillo” sapendo di aver svolto bene il proprio compito. Le ultime partite hanno evidenziato un “mal da primo tempo in trasferta”, conterà in questo caso dimostrare di non sbagliare l’approccio alla gara per non ripetere gli errori che sono costati finora punti preziosi nella corsa alle zone alte della classifica. Il tecnico Auteri nella consueta conferenza stampa prepartita ha posto l’attenzione sul momento della squadra: «Questi due schiaffi ci serviranno per migliorare e acquisire coscienza sui nostri errori per non perseverare. Voglio vedere cose buone già dalla gara contro il Francavilla» Diverse le novità rispetto a Caserta, si dovrebbe (al netto degli infortuni e delle non ottimali condizioni di Statella) optare per una formazione più solida e più affiatata, un test probante con vista Reggio Calabria. Esordio fra i convocati per Bayeye che ha scelto la numero 32 e dopo l’arrivo del transfer è perfettamente arruolabile. Catanzaro (3-4-3) Di Gennaro, Celiento, Riggio, Martinelli, Pinna, De Risio, Maita, Casoli; Kanouté, Nicastro, Fischnaller. All. Auteri   L’incontro sarà diretto dal sig. Paride Tremolada della sezione di Monza, che darà il fischio alle ostilità alle ore 17:30 per la gara valevole per l’8˚ turno di campionato di Serie C." ["post_title"]=> string(74) "Presentazione incontro e probabili formazioni Catanzaro-Virtus Francavilla" ["post_excerpt"]=> string(0) "" ["post_status"]=> string(7) "publish" ["comment_status"]=> string(4) "open" ["ping_status"]=> string(4) "open" ["post_password"]=> string(0) "" ["post_name"]=> string(74) "presentazione-incontro-e-probabili-formazioni-catanzaro-virtus-francavilla" ["to_ping"]=> string(0) "" ["pinged"]=> string(0) "" ["post_modified"]=> string(19) "2019-10-06 09:55:46" ["post_modified_gmt"]=> string(19) "2019-10-06 07:55:46" ["post_content_filtered"]=> string(0) "" ["post_parent"]=> int(0) ["guid"]=> string(37) "https://www.noidicalabria.it/?p=40784" ["menu_order"]=> int(0) ["post_type"]=> string(4) "post" ["post_mime_type"]=> string(0) "" ["comment_count"]=> string(1) "0" ["filter"]=> string(3) "raw" }