Una Reggina d’attacco è stata premiata. Prima vittoria fuori il Granillo, importantissima, contro un avversario che viaggiava a mille. La differenza la si trova sul nascere, sul modulo di Toscano intento a fare una partita organizzata e pronta a raccogliere gli episodi. Bellomo dietro le due punte Denis-Corazza ne è appunto la dimostrazione. Pronti, partenza e via: la Reggina si fa subito notare e crea i primi grattacapi alla retroguardia pugliese. Il gol è nell’area, la voglia amaranto prende sempre più il sopravvento nonostante l’avversario sia sceso in campo determinato. Arriva, infatti, l’episodio tanto cercato dagli ospiti: il rigore trasformato da Bellomo. Sembra filar tutto liscio come da programma ma sul conto c’è da pagare la reazione del Monopoli, in stato di forma, spinto dal proprio pubblico. La squadra di Scienza, dopo lo svantaggio, si riorganizza e congegna il da farsi. Tanto cuore, corsa e invenzione. Non a caso grazie all’ultima qualità pareggia i conti con un missile da fuori di Carriero, il quale non lascia scampo a Guarna. Il portiere amaranto in precedenza è stato autore di interventi significativi. Finisce la prima frazione in equilibrio dopo un avvio sprint dei ragazzi di Toscano. Si riprende con in pratica un monologo, la Reggina è nuovamente alla ricerca del vantaggio e con determinazione ritrova un’opportunità dagli undici metri che bomber Corazza non fallisce e fa 8 reti in stagione. Monopoli colpito, organizza il suo puzzle ma di fronte c’è una squadra solida che rischia poco e niente. La Reggina resiste agli attacchi dei padroni di casa e gestisce con determinazione il vantaggio, cosa che invece è mancata a Bari e a Terni. Toscano e i suoi crescono, apprendono e ora imparano anche a volare lassù in classifica. Dieci gare senza perdere, un segnale importante e i presupposti per arrivare in alto ci sono tutti. Gli sforzi del presidente Gallo sono serviti, ora la sua Reggina vince e fa innamorare. 

TABELLINO:

MONOPOLI-REGGINA 1-2

Marcatori: 27′ rig. Bellomo (R), 32′ Carriero (M), 49′ rig. Corazza (R).

Monopoli (3-5-2): Menegatti; Ferrara (65′ Cuppone), De Franco, Mercadante; Rota, Piccinni, Giorno (65′ Triarico (76′ Salvemini)), Carriero, Donnarumma (87′ Moreo); Jefferson, Fella. A disposizione: Antonino, Antonacci, Hadziosmanovic, Pecorini, Arena, Nina, Tuttisanti, Mariano. Allenatore: Scienza.

Reggina (3-4-1-2): Guarna; Loiacono, Blondett, Rossi; Garufo (87′ Gasparetto), Bianchi (70′ De Francesco), Sounas, Rolando; Bellomo (46′ Rivas), Denis (55′ Reginaldo), Corazza (70′ Doumbia). A disposizione: Farroni, Bertoncini, Bresciani, Marchi, Rubin, Paolucci, Salandria. Allenatore: Toscano.

Arbitro: Paride Tremolada di Monza (Dario Garzelli di Livorno e Gabriele Nuzzi di Valdarno).

Note – Ammoniti: Bellomo (R), all. Toscano (R), Giorno (M), Blondett (R), De Francesco (R), Fella (M). Espulso: al 95′ Sounas (R) per proteste. Calci d’angolo: 8-7. Recupero: 5’st.

Condividi

Leave A Reply

object(WP_Post)#5134 (24) { ["ID"]=> int(42895) ["post_author"]=> string(2) "12" ["post_date"]=> string(19) "2019-10-20 18:58:36" ["post_date_gmt"]=> string(19) "2019-10-20 16:58:36" ["post_content"]=> string(3098) "Una Reggina d’attacco è stata premiata. Prima vittoria fuori il Granillo, importantissima, contro un avversario che viaggiava a mille. La differenza la si trova sul nascere, sul modulo di Toscano intento a fare una partita organizzata e pronta a raccogliere gli episodi. Bellomo dietro le due punte Denis-Corazza ne è appunto la dimostrazione. Pronti, partenza e via: la Reggina si fa subito notare e crea i primi grattacapi alla retroguardia pugliese. Il gol è nell'area, la voglia amaranto prende sempre più il sopravvento nonostante l’avversario sia sceso in campo determinato. Arriva, infatti, l’episodio tanto cercato dagli ospiti: il rigore trasformato da Bellomo. Sembra filar tutto liscio come da programma ma sul conto c’è da pagare la reazione del Monopoli, in stato di forma, spinto dal proprio pubblico. La squadra di Scienza, dopo lo svantaggio, si riorganizza e congegna il da farsi. Tanto cuore, corsa e invenzione. Non a caso grazie all'ultima qualità pareggia i conti con un missile da fuori di Carriero, il quale non lascia scampo a Guarna. Il portiere amaranto in precedenza è stato autore di interventi significativi. Finisce la prima frazione in equilibrio dopo un avvio sprint dei ragazzi di Toscano. Si riprende con in pratica un monologo, la Reggina è nuovamente alla ricerca del vantaggio e con determinazione ritrova un’opportunità dagli undici metri che bomber Corazza non fallisce e fa 8 reti in stagione. Monopoli colpito, organizza il suo puzzle ma di fronte c’è una squadra solida che rischia poco e niente. La Reggina resiste agli attacchi dei padroni di casa e gestisce con determinazione il vantaggio, cosa che invece è mancata a Bari e a Terni. Toscano e i suoi crescono, apprendono e ora imparano anche a volare lassù in classifica. Dieci gare senza perdere, un segnale importante e i presupposti per arrivare in alto ci sono tutti. Gli sforzi del presidente Gallo sono serviti, ora la sua Reggina vince e fa innamorare.  TABELLINO: MONOPOLI-REGGINA 1-2 Marcatori: 27' rig. Bellomo (R), 32' Carriero (M), 49' rig. Corazza (R). Monopoli (3-5-2): Menegatti; Ferrara (65' Cuppone), De Franco, Mercadante; Rota, Piccinni, Giorno (65' Triarico (76' Salvemini)), Carriero, Donnarumma (87' Moreo); Jefferson, Fella. A disposizione: Antonino, Antonacci, Hadziosmanovic, Pecorini, Arena, Nina, Tuttisanti, Mariano. Allenatore: Scienza. Reggina (3-4-1-2): Guarna; Loiacono, Blondett, Rossi; Garufo (87' Gasparetto), Bianchi (70' De Francesco), Sounas, Rolando; Bellomo (46' Rivas), Denis (55' Reginaldo), Corazza (70' Doumbia). A disposizione: Farroni, Bertoncini, Bresciani, Marchi, Rubin, Paolucci, Salandria. Allenatore: Toscano. Arbitro: Paride Tremolada di Monza (Dario Garzelli di Livorno e Gabriele Nuzzi di Valdarno). Note - Ammoniti: Bellomo (R), all. Toscano (R), Giorno (M), Blondett (R), De Francesco (R), Fella (M). Espulso: al 95' Sounas (R) per proteste. Calci d'angolo: 8-7. Recupero: 5'st." ["post_title"]=> string(78) "Reggina, Joker Corazza punisce Batman Jefferson: ecco la vittoria in trasferta" ["post_excerpt"]=> string(0) "" ["post_status"]=> string(7) "publish" ["comment_status"]=> string(4) "open" ["ping_status"]=> string(4) "open" ["post_password"]=> string(0) "" ["post_name"]=> string(76) "reggina-joker-corazza-punisce-batman-jefferson-ecco-la-vittoria-in-trasferta" ["to_ping"]=> string(0) "" ["pinged"]=> string(0) "" ["post_modified"]=> string(19) "2019-10-20 18:58:36" ["post_modified_gmt"]=> string(19) "2019-10-20 16:58:36" ["post_content_filtered"]=> string(0) "" ["post_parent"]=> int(0) ["guid"]=> string(37) "https://www.noidicalabria.it/?p=42895" ["menu_order"]=> int(0) ["post_type"]=> string(4) "post" ["post_mime_type"]=> string(0) "" ["comment_count"]=> string(1) "0" ["filter"]=> string(3) "raw" }