Alla fine potrebbe esserci in corsa una donna per la poltrona di Governatore della Calabria. Dopo il niet alle velleità di Dalila Nesci da parte dei pentastellati, potrebbe essere un’altra donna a correre per la presidenza.

Il centrodestra dopo la spaccatura sul nome dei fratelli Occhiuto, avrebbe trovato la quadra attorno al nome di Jole Santelli. Cosentina, classe 68, dal 2001 è deputato e stata sottosegretario al ministero della Giustizia nel secondo governo Berlusconi e sottosegretario al Lavoro e alle Politiche Sociali del governo Letta. Attualmente oltre alla carica di deputato è anche vice sindaco di Cosenza.

Jole Santelli, avvocato, nel 1994 aderisce a Forza Italia. Viene eletta per la prima volta nella circoscrizione Calabria, nel collegio di Paola nel 2001. In parlamento diventa membro della commissione Giustizia.

È stata sottosegretario al ministero della Giustizia sia nel secondo che nel terzo governo guidato da Silvio Berlusconi (dal 2001 al 2006). Rieletta per un secondo mandato alle elezioni politiche del 2006, candidata nelle liste di Forza Italia per la circoscrizione Emilia-Romagna.

Viene riconfermata alla Camera dei deputati alle successive elezioni del 2008 nelle liste calabresi del Popolo della Libertà venendo eletta vicecapogruppo alla Camera dei Deputati del gruppo.

Nella corrente legislatura ricopre l’incarico di vicepresidente della I Commissione (Affari Costituzionali, della Presidenza del Consiglio e degli Interni) ed è membro di diversi organi parlamentari.

Con le elezioni politiche del 2013, Jole Santelli è capolista nella circoscrizione Calabria, e viene eletta per la quarta volta Deputato.

Il 2 maggio 2013 viene nominata Sottosegretario di Stato al Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali sotto il Ministro Enrico Giovannini nel Governo Letta, carica che mantiene fino alle dimissioni rassegnate il successivo 6 dicembre, a seguito della sua adesione al nuovo progetto di Forza Italia[1][2] che si colloca all’opposizione del Governo.

È Coordinatore Regionale della Calabria di Forza Italia e dal giugno 2016 Vice Sindaco della città di Cosenza.

Nel 2018 è rieletta alla Camera nel proporzionale in Calabria.

Condividi

Leave A Reply

object(WP_Post)#5135 (24) { ["ID"]=> int(49037) ["post_author"]=> string(1) "7" ["post_date"]=> string(19) "2019-12-06 18:35:42" ["post_date_gmt"]=> string(19) "2019-12-06 17:35:42" ["post_content"]=> string(2213) "Alla fine potrebbe esserci in corsa una donna per la poltrona di Governatore della Calabria. Dopo il niet alle velleità di Dalila Nesci da parte dei pentastellati, potrebbe essere un’altra donna a correre per la presidenza. Il centrodestra dopo la spaccatura sul nome dei fratelli Occhiuto, avrebbe trovato la quadra attorno al nome di Jole Santelli. Cosentina, classe 68, dal 2001 è deputato e stata sottosegretario al ministero della Giustizia nel secondo governo Berlusconi e sottosegretario al Lavoro e alle Politiche Sociali del governo Letta. Attualmente oltre alla carica di deputato è anche vice sindaco di Cosenza. Jole Santelli, avvocato, nel 1994 aderisce a Forza Italia. Viene eletta per la prima volta nella circoscrizione Calabria, nel collegio di Paola nel 2001. In parlamento diventa membro della commissione Giustizia. È stata sottosegretario al ministero della Giustizia sia nel secondo che nel terzo governo guidato da Silvio Berlusconi (dal 2001 al 2006). Rieletta per un secondo mandato alle elezioni politiche del 2006, candidata nelle liste di Forza Italia per la circoscrizione Emilia-Romagna. Viene riconfermata alla Camera dei deputati alle successive elezioni del 2008 nelle liste calabresi del Popolo della Libertà venendo eletta vicecapogruppo alla Camera dei Deputati del gruppo. Nella corrente legislatura ricopre l'incarico di vicepresidente della I Commissione (Affari Costituzionali, della Presidenza del Consiglio e degli Interni) ed è membro di diversi organi parlamentari. Con le elezioni politiche del 2013, Jole Santelli è capolista nella circoscrizione Calabria, e viene eletta per la quarta volta Deputato. Il 2 maggio 2013 viene nominata Sottosegretario di Stato al Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali sotto il Ministro Enrico Giovannini nel Governo Letta, carica che mantiene fino alle dimissioni rassegnate il successivo 6 dicembre, a seguito della sua adesione al nuovo progetto di Forza Italia[1][2] che si colloca all'opposizione del Governo. È Coordinatore Regionale della Calabria di Forza Italia e dal giugno 2016 Vice Sindaco della città di Cosenza. Nel 2018 è rieletta alla Camera nel proporzionale in Calabria." ["post_title"]=> string(103) "Regionali, il centrodestra potrebbe aver scelto Jole Santelli per la corsa a Governatore della Calabria" ["post_excerpt"]=> string(0) "" ["post_status"]=> string(7) "publish" ["comment_status"]=> string(4) "open" ["ping_status"]=> string(4) "open" ["post_password"]=> string(0) "" ["post_name"]=> string(102) "regionali-il-centrodestra-potrebbe-aver-scelto-jole-santelli-per-la-corsa-a-governatore-della-calabria" ["to_ping"]=> string(0) "" ["pinged"]=> string(0) "" ["post_modified"]=> string(19) "2019-12-06 18:35:42" ["post_modified_gmt"]=> string(19) "2019-12-06 17:35:42" ["post_content_filtered"]=> string(0) "" ["post_parent"]=> int(0) ["guid"]=> string(37) "https://www.noidicalabria.it/?p=49037" ["menu_order"]=> int(0) ["post_type"]=> string(4) "post" ["post_mime_type"]=> string(0) "" ["comment_count"]=> string(1) "0" ["filter"]=> string(3) "raw" }