Contro una Reggina che, numeri alla mano, ad oggi è troppo per questa Serie C, il Teramo non riesce nell’impresa. Al “Gaetano Bonolis” arriva il netto 3-0 in favore degli ospiti, sempre più primi, sempre più in fuga. Tre gol di testa hanno deciso una partita contraddistinta da pali, traverse ed infinite emozioni. Diavolo che non ha mai voluto gettare la spugna, non riuscendo però a sfondare.
Tedino inserisce Iotti in luogo di Cristini in difesa, conferma i 3 di centrocampo visti a Bari e, rispetto ad una settimana fa, lancia Bombagi e non Martignago. Ospiti con Corazza e Reginaldo in avanti, supportati da Rivas e con German Denis pronto ad entrare dalla panchina. Subito letale la squadra amaranto: Rivas entra in area sulla destra e pennella verso Reginaldo che impatta di testa e fredda Tomei per il vantaggio. Non ci sta la squadra locale, che si fa viva all’8′: sponda per Costa Ferreira che spara dal limite, Guarna ribatte e poi ci prova Bombagi di prima intenzione, ma è la traversa a bloccare i biancorossi. Al 17′ serve un provvidenziale intervento dentro l’area piccola di Loiacono ad anticipare la girata di Mungo. Al 19′ prova a sfondare Corazza per la capolista, ma il suo tentativo esce non di molto. Dall’altra parte, qualche minuto più tardi, Bombagi scarica dalla lunga distanza, un difensore devia e la sfera si perde di poco sul fondo. Tomei si oppone a Rivas su un tentativo ravvicinato, ma nulla può al 44′: Rolando evita Cancellotti sulla sinistra, tocco morbido al centro per la botta di testa di Corazza che spedisce sotto la traversa il 2-0. All’intervallo è un risultato forse eccessivo per un Teramo che ha saputo bloccare i ritmi dei calabresi per gran parte della frazione. Ripresa che si apre con la girata al volo di Cancellotti che manca di poco la traversa dopo un corner di Bombagi. Al 59′ vicina al tris la Reggina, quando Loiacono gira di testa una punizione di Rivas e il palo dice di no a Tomei battuto. Al 72′ viene ancora avanti la squadra ospite: Bellomo scarica col mancino e trova la parata a terra di Tomei, l’azione continua e De Rose ci prova da fuori, traversa piena! Dopo l’infinita girandola di cambi da ambo le parti, la capolista cala il tris: è l’80’, Bellomo batte un corner dalla destra servendo Loiacono che arriva in corsa e colpisce di testa, la palla bacia la traversa e si insacca. Nel finale, in pieno recupero, Bombagi dà a Minelli che calcia un violento terra-aria, la traversa dice di no e la partita finisce così. Vince la Reggina, sempre più prima ed imbattuta nel girone C. Il Teramo resta a 23 punti, sempre in zona playoff, alla vigilia del match con la Vibonese. Il sostegno incessante dei quasi 3700 del “Bonolis” testimonia, però, che la squadra c’è e appassiona, in attesa di dimenticare questa prima domenica di dicembre.

Tabellino

Teramo (4-3-2-1): Tomei; Cancellotti, Piacentini, Iotti, Tentardini (77′ Florio); Ilari (90′ Santoro), Arrigoni (70′ Minelli), Costa Ferreira; Bombagi, Mungo (70′ Martignago); Magnaghi (77′ Cianci). A disposizione: Lewandowski, Valentini, Soprano, Cappa, Viero, Birligea. Allenatore: Tedino.
Reggina (3-4-1-2): Guarna; Loiacono, Bertoncini, Rossi; Garufo (57′ Blondett), De Rose Bianchi (57′ Sounas), Rolando; Rivas (64′ Bellomo); Reginaldo (77′ Doumbia), Corazza (77′ Denis). A disposizione: Farroni, Geria, Gasparetto, Rubin, De Francesco, Paolucci, Salandria. Allenatore: Toscano.

Arbitro: Fabio Natilla di Molfetta (BA).
Assistenti: Domenico Fontemurato di Roma 2 e Gabriele Bertelli di Busto Arsizio (VA).
Marcatori: 5′ Reginaldo (R), 44′ Corazza (R), 80′ Loiacono (R).
Ammoniti: Bianchi (R), De Rose (R), Ilari (T).
Espulsi: –
Spettatori: 3.654 (di cui 1.064 abbonati e 377 ospiti).
Recupero: 2′pt, 3′st.

Condividi

Leave A Reply

object(WP_Post)#5128 (24) { ["ID"]=> int(48404) ["post_author"]=> string(1) "4" ["post_date"]=> string(19) "2019-12-01 20:21:24" ["post_date_gmt"]=> string(19) "2019-12-01 19:21:24" ["post_content"]=> string(3925) "
Contro una Reggina che, numeri alla mano, ad oggi è troppo per questa Serie C, il Teramo non riesce nell’impresa. Al “Gaetano Bonolis” arriva il netto 3-0 in favore degli ospiti, sempre più primi, sempre più in fuga. Tre gol di testa hanno deciso una partita contraddistinta da pali, traverse ed infinite emozioni. Diavolo che non ha mai voluto gettare la spugna, non riuscendo però a sfondare. Tedino inserisce Iotti in luogo di Cristini in difesa, conferma i 3 di centrocampo visti a Bari e, rispetto ad una settimana fa, lancia Bombagi e non Martignago. Ospiti con Corazza e Reginaldo in avanti, supportati da Rivas e con German Denis pronto ad entrare dalla panchina. Subito letale la squadra amaranto: Rivas entra in area sulla destra e pennella verso Reginaldo che impatta di testa e fredda Tomei per il vantaggio. Non ci sta la squadra locale, che si fa viva all’8′: sponda per Costa Ferreira che spara dal limite, Guarna ribatte e poi ci prova Bombagi di prima intenzione, ma è la traversa a bloccare i biancorossi. Al 17′ serve un provvidenziale intervento dentro l’area piccola di Loiacono ad anticipare la girata di Mungo. Al 19′ prova a sfondare Corazza per la capolista, ma il suo tentativo esce non di molto. Dall’altra parte, qualche minuto più tardi, Bombagi scarica dalla lunga distanza, un difensore devia e la sfera si perde di poco sul fondo. Tomei si oppone a Rivas su un tentativo ravvicinato, ma nulla può al 44′: Rolando evita Cancellotti sulla sinistra, tocco morbido al centro per la botta di testa di Corazza che spedisce sotto la traversa il 2-0. All’intervallo è un risultato forse eccessivo per un Teramo che ha saputo bloccare i ritmi dei calabresi per gran parte della frazione. Ripresa che si apre con la girata al volo di Cancellotti che manca di poco la traversa dopo un corner di Bombagi. Al 59′ vicina al tris la Reggina, quando Loiacono gira di testa una punizione di Rivas e il palo dice di no a Tomei battuto. Al 72′ viene ancora avanti la squadra ospite: Bellomo scarica col mancino e trova la parata a terra di Tomei, l’azione continua e De Rose ci prova da fuori, traversa piena! Dopo l’infinita girandola di cambi da ambo le parti, la capolista cala il tris: è l’80’, Bellomo batte un corner dalla destra servendo Loiacono che arriva in corsa e colpisce di testa, la palla bacia la traversa e si insacca. Nel finale, in pieno recupero, Bombagi dà a Minelli che calcia un violento terra-aria, la traversa dice di no e la partita finisce così. Vince la Reggina, sempre più prima ed imbattuta nel girone C. Il Teramo resta a 23 punti, sempre in zona playoff, alla vigilia del match con la Vibonese. Il sostegno incessante dei quasi 3700 del “Bonolis” testimonia, però, che la squadra c’è e appassiona, in attesa di dimenticare questa prima domenica di dicembre. Tabellino Teramo (4-3-2-1): Tomei; Cancellotti, Piacentini, Iotti, Tentardini (77′ Florio); Ilari (90′ Santoro), Arrigoni (70′ Minelli), Costa Ferreira; Bombagi, Mungo (70′ Martignago); Magnaghi (77′ Cianci). A disposizione: Lewandowski, Valentini, Soprano, Cappa, Viero, Birligea. Allenatore: Tedino. Reggina (3-4-1-2): Guarna; Loiacono, Bertoncini, Rossi; Garufo (57′ Blondett), De Rose Bianchi (57′ Sounas), Rolando; Rivas (64′ Bellomo); Reginaldo (77′ Doumbia), Corazza (77′ Denis). A disposizione: Farroni, Geria, Gasparetto, Rubin, De Francesco, Paolucci, Salandria. Allenatore: Toscano. Arbitro: Fabio Natilla di Molfetta (BA). Assistenti: Domenico Fontemurato di Roma 2 e Gabriele Bertelli di Busto Arsizio (VA). Marcatori: 5′ Reginaldo (R), 44′ Corazza (R), 80′ Loiacono (R). Ammoniti: Bianchi (R), De Rose (R), Ilari (T). Espulsi: – Spettatori: 3.654 (di cui 1.064 abbonati e 377 ospiti). Recupero: 2′pt, 3′st.
" ["post_title"]=> string(104) "Teramo - Reggina: un capolavoro di mister Toscano. Gli amaranto vincono e vanno a +13 dalle inseguitrici" ["post_excerpt"]=> string(0) "" ["post_status"]=> string(7) "publish" ["comment_status"]=> string(4) "open" ["ping_status"]=> string(4) "open" ["post_password"]=> string(0) "" ["post_name"]=> string(99) "teramo-reggina-un-capolavoro-di-mister-toscano-gli-amaranto-vincono-e-vanno-a-13-dalle-inseguitrici" ["to_ping"]=> string(0) "" ["pinged"]=> string(0) "" ["post_modified"]=> string(19) "2019-12-01 20:21:24" ["post_modified_gmt"]=> string(19) "2019-12-01 19:21:24" ["post_content_filtered"]=> string(0) "" ["post_parent"]=> int(0) ["guid"]=> string(37) "https://www.noidicalabria.it/?p=48404" ["menu_order"]=> int(0) ["post_type"]=> string(4) "post" ["post_mime_type"]=> string(0) "" ["comment_count"]=> string(1) "0" ["filter"]=> string(3) "raw" }