Non c’è sosta in questa Superlega maschile 2019/2020. Appena due giorni dopo lo splendido match disputato al PalaMaiata contro Perugia, che purtroppo però non ha portato punti, la Tonno Callipo è partita ieri alla volta di Verona, dopo aver disputato nella mattinata una seduta tecnico tattica.
Avversario di oggi pomeriggio all’AGSM Forum, con inizio inusuale alle ore 15 e diretta su Raisport, la Calzedonia Verona del coach bulgaro Stoytchev. I veneti stanno disputando un campionato ben sotto le aspettative di inizio stagione, visto l’organico a disposizione ed infatti sono in quart’ultima posizione con 18 punti, in coabitazione con Piacenza e avanti 6 lunghezze rispetto alla Tonno Callipo che a sua volta è terz’ultima in graduatoria con 3 punti di vantaggio su Cisterna di Latina.
Una partita per la Calzedonia molto importante, come afferma il tecnico bulgaro:”Per noi tutte le partite di quest’anno sono finali, perciò l’importanza della sfida di domani è fuori discussione. Mi aspetto una gara complicata e dura, soprattutto per il modo di giocare che ha l’avversario, ovvero molto veloce, sia da posto quattro che da pipe, con alte percentuali dei centrali e un opposto molto insidioso, essendo mancino. Dovremo essere molto bravi a capire la partita, ad entrare subito in campo con una mentalità giusta e giocare il cambio palla ad un livello decisamente più alto rispetto alle ultime gare”.
In casa Tonno Callipo, nonostante la sconfitta di mercoledì contro la corazzata Perugia, c’è tanto entusiasmo e il morale è alto, perché la squadra di Cichello ha disputato un’ottima gara come l’ha fatta domenica a Veroli, dimostrando di fare dei miglioramenti significativi.
Tra i più positivi di queste ultime giornate c’è il libero Marco Rizzo, che non nasconde qualche difficoltà nel giocare partite così ravvicinate, ma che allo stesso tempo è fiducioso, viste anche le recenti buone prestazioni:”I giorni a disposizione per preparare la partita sono stati pochi –dice il libero salentino-, ma abbiamo cercato di lavorare focalizzandoci soprattutto sugli aspetti critici che si sono visti nella partita con Perugia, anche se nel complesso quella è stata una buona prestazione. Dobbiamo ripartire proprio da lì e affrontare la gara con carattere, senza farci trarre in inganno dal fatto che Verona non sta vivendo un momento molto positivo. Il fatto di giocare ogni tre giorni credo che possa farci soltanto bene”.
Sono 36 i precedenti tra le due squadre, che si sono date battaglia sia in Superlega che in serie A2, lottando spesso per gli stessi obiettivi. Il bilancio è di 19 successi per gli scaligeri, contro i 17 dei calabresi. Tre gli ex della gara: Baranowicz e Mengozzi, tra le fila di Vibo, hanno giocato a Verona per due stagioni (dal 2015 al 2017 Baranwicz e dal 2016 al 2018 Mengozzi), mentre Federico Marretta per la Calzedonia ha vestito la casacca giallorossa nella stagione 2007/2008.

Condividi

Leave A Reply

object(WP_Post)#5137 (24) { ["ID"]=> int(54656) ["post_author"]=> string(2) "10" ["post_date"]=> string(19) "2020-02-08 08:18:08" ["post_date_gmt"]=> string(19) "2020-02-08 07:18:08" ["post_content"]=> string(2976) "Non c’è sosta in questa Superlega maschile 2019/2020. Appena due giorni dopo lo splendido match disputato al PalaMaiata contro Perugia, che purtroppo però non ha portato punti, la Tonno Callipo è partita ieri alla volta di Verona, dopo aver disputato nella mattinata una seduta tecnico tattica. Avversario di oggi pomeriggio all’AGSM Forum, con inizio inusuale alle ore 15 e diretta su Raisport, la Calzedonia Verona del coach bulgaro Stoytchev. I veneti stanno disputando un campionato ben sotto le aspettative di inizio stagione, visto l’organico a disposizione ed infatti sono in quart’ultima posizione con 18 punti, in coabitazione con Piacenza e avanti 6 lunghezze rispetto alla Tonno Callipo che a sua volta è terz’ultima in graduatoria con 3 punti di vantaggio su Cisterna di Latina. Una partita per la Calzedonia molto importante, come afferma il tecnico bulgaro:”Per noi tutte le partite di quest’anno sono finali, perciò l’importanza della sfida di domani è fuori discussione. Mi aspetto una gara complicata e dura, soprattutto per il modo di giocare che ha l’avversario, ovvero molto veloce, sia da posto quattro che da pipe, con alte percentuali dei centrali e un opposto molto insidioso, essendo mancino. Dovremo essere molto bravi a capire la partita, ad entrare subito in campo con una mentalità giusta e giocare il cambio palla ad un livello decisamente più alto rispetto alle ultime gare”. In casa Tonno Callipo, nonostante la sconfitta di mercoledì contro la corazzata Perugia, c’è tanto entusiasmo e il morale è alto, perché la squadra di Cichello ha disputato un’ottima gara come l’ha fatta domenica a Veroli, dimostrando di fare dei miglioramenti significativi. Tra i più positivi di queste ultime giornate c’è il libero Marco Rizzo, che non nasconde qualche difficoltà nel giocare partite così ravvicinate, ma che allo stesso tempo è fiducioso, viste anche le recenti buone prestazioni:”I giorni a disposizione per preparare la partita sono stati pochi –dice il libero salentino-, ma abbiamo cercato di lavorare focalizzandoci soprattutto sugli aspetti critici che si sono visti nella partita con Perugia, anche se nel complesso quella è stata una buona prestazione. Dobbiamo ripartire proprio da lì e affrontare la gara con carattere, senza farci trarre in inganno dal fatto che Verona non sta vivendo un momento molto positivo. Il fatto di giocare ogni tre giorni credo che possa farci soltanto bene”. Sono 36 i precedenti tra le due squadre, che si sono date battaglia sia in Superlega che in serie A2, lottando spesso per gli stessi obiettivi. Il bilancio è di 19 successi per gli scaligeri, contro i 17 dei calabresi. Tre gli ex della gara: Baranowicz e Mengozzi, tra le fila di Vibo, hanno giocato a Verona per due stagioni (dal 2015 al 2017 Baranwicz e dal 2016 al 2018 Mengozzi), mentre Federico Marretta per la Calzedonia ha vestito la casacca giallorossa nella stagione 2007/2008. " ["post_title"]=> string(49) "Tonno Callipo a Verona per cercare punti salvezza" ["post_excerpt"]=> string(0) "" ["post_status"]=> string(7) "publish" ["comment_status"]=> string(4) "open" ["ping_status"]=> string(4) "open" ["post_password"]=> string(0) "" ["post_name"]=> string(49) "tonno-callipo-a-verona-per-cercare-punti-salvezza" ["to_ping"]=> string(0) "" ["pinged"]=> string(0) "" ["post_modified"]=> string(19) "2020-02-08 07:19:12" ["post_modified_gmt"]=> string(19) "2020-02-08 06:19:12" ["post_content_filtered"]=> string(0) "" ["post_parent"]=> int(0) ["guid"]=> string(37) "https://www.noidicalabria.it/?p=54656" ["menu_order"]=> int(0) ["post_type"]=> string(4) "post" ["post_mime_type"]=> string(0) "" ["comment_count"]=> string(1) "0" ["filter"]=> string(3) "raw" }