Dopo lo scuolabus, a finire nell’occhio del ciclone è la mensa per la scuola dell’infanzia di Vibo Valentia. Il motivo è sempre lo stesso: l’aumento dei prezzi, in questo caso quello della retta mensile per la refezione scolastica. Fino allo scorso anno il costo di ciascun buono pasto era di 2 euro e 50 centesimi. Quest’anno, invece, il prezzo è schizzato esattamente a 4 euro per ciascun ticket. E monta la rabbia dei genitori costretti a pagare di più se voglio assicurare un pasto ai loro bimbi. In via Palah –  come si leggerà –  è stata già presentata una petizione alla direttrice.

Naturalmente ciascuna famiglia paga il ticket in base al reddito. Ma, va da sé, che quasi tutte superano la soglia stabilita per poter rimanere sotto le 4 euro giornaliere. Senza dimenticare, inoltre, che il servizio mensa non partirà prima dell’1 ottobre prossimo. In questi giorni, quindi, ci si arrangia come si può. A provvedere al cibo sono, infatti, le stesse famiglie dei piccoli.

«È un aumento che non comprendiamo assolutamente – ha spiegato una mamma visibilmente stizzita a NoidiCalabria – Possono sembrare pochi soldi, ma le assicuro che mensilmente poi pesano tanto, soprattutto se una famiglia ha più di un figlio da mandare all’asilo comunale. Insomma, quello che dovrebbe essere un servizio essenziale e sociale si è trasformato di botto in un impegno gravoso per le famiglie».

Ma il dissenso è divenuto subito anche ferma protesta. I genitori dei bambini dell’asilo comunale di via Palach hanno, infatti, già sottoscritto e consegnato una petizione alla direttrice della struttura da consegnare all’amministrazione comunale per chiedere una revisione dei prezzi. Ma anche le famiglie che mandano i propri figli in altri plessi sono in forte agitazione, come è accaduto stamattina presso l’asilo comunale di viale Affaccio. Non è da escludere, quindi, che con l’inizio della prossima settimana si posa assistere a qualche manifestazione di protesta. I genitori sono decisi a non cedere. L’aumento del buono pasto non è stato affatto accettato da parte degli interessati che sono, pertanto, sul piede di guerra.

Va detto che, così come nel caso delle tariffe per lo scuolabus (passate da 2 euro e 58 centesimi mensili a ben 20 euro), anche queste della mensa per l’asilo comunale sono state stabilite ad aprile scorso quando al Comune vi era il commissario straordinario Giuseppe Guetta. È stato, infatti, quest’ultimo a mettere nero su bianco ogni singolo aumento. Ma successivamente l’attuale amministrazione del sindaco Maria Limardo ha preferito non intervenire e lasciare, dunque, i prezzi invariati. Ossia al massimo della percentuale prevista dalla legge.

Condividi

Leave A Reply

object(WP_Post)#5230 (24) { ["ID"]=> int(38194) ["post_author"]=> string(2) "14" ["post_date"]=> string(19) "2019-09-20 15:30:37" ["post_date_gmt"]=> string(19) "2019-09-20 13:30:37" ["post_content"]=> string(2731) "Dopo lo scuolabus, a finire nell’occhio del ciclone è la mensa per la scuola dell’infanzia di Vibo Valentia. Il motivo è sempre lo stesso: l’aumento dei prezzi, in questo caso quello della retta mensile per la refezione scolastica. Fino allo scorso anno il costo di ciascun buono pasto era di 2 euro e 50 centesimi. Quest’anno, invece, il prezzo è schizzato esattamente a 4 euro per ciascun ticket. E monta la rabbia dei genitori costretti a pagare di più se voglio assicurare un pasto ai loro bimbi. In via Palah -  come si leggerà -  è stata già presentata una petizione alla direttrice. Naturalmente ciascuna famiglia paga il ticket in base al reddito. Ma, va da sé, che quasi tutte superano la soglia stabilita per poter rimanere sotto le 4 euro giornaliere. Senza dimenticare, inoltre, che il servizio mensa non partirà prima dell’1 ottobre prossimo. In questi giorni, quindi, ci si arrangia come si può. A provvedere al cibo sono, infatti, le stesse famiglie dei piccoli. «È un aumento che non comprendiamo assolutamente - ha spiegato una mamma visibilmente stizzita a NoidiCalabria - Possono sembrare pochi soldi, ma le assicuro che mensilmente poi pesano tanto, soprattutto se una famiglia ha più di un figlio da mandare all’asilo comunale. Insomma, quello che dovrebbe essere un servizio essenziale e sociale si è trasformato di botto in un impegno gravoso per le famiglie». Ma il dissenso è divenuto subito anche ferma protesta. I genitori dei bambini dell’asilo comunale di via Palach hanno, infatti, già sottoscritto e consegnato una petizione alla direttrice della struttura da consegnare all’amministrazione comunale per chiedere una revisione dei prezzi. Ma anche le famiglie che mandano i propri figli in altri plessi sono in forte agitazione, come è accaduto stamattina presso l’asilo comunale di viale Affaccio. Non è da escludere, quindi, che con l’inizio della prossima settimana si posa assistere a qualche manifestazione di protesta. I genitori sono decisi a non cedere. L’aumento del buono pasto non è stato affatto accettato da parte degli interessati che sono, pertanto, sul piede di guerra. Va detto che, così come nel caso delle tariffe per lo scuolabus (passate da 2 euro e 58 centesimi mensili a ben 20 euro), anche queste della mensa per l’asilo comunale sono state stabilite ad aprile scorso quando al Comune vi era il commissario straordinario Giuseppe Guetta. È stato, infatti, quest’ultimo a mettere nero su bianco ogni singolo aumento. Ma successivamente l’attuale amministrazione del sindaco Maria Limardo ha preferito non intervenire e lasciare, dunque, i prezzi invariati. Ossia al massimo della percentuale prevista dalla legge." ["post_title"]=> string(63) "Vibo, adesso la protesta colpisce la mensa degli asili comunali" ["post_excerpt"]=> string(0) "" ["post_status"]=> string(7) "publish" ["comment_status"]=> string(4) "open" ["ping_status"]=> string(4) "open" ["post_password"]=> string(0) "" ["post_name"]=> string(62) "vibo-adesso-la-protesta-colpisce-la-mensa-degli-asili-comunali" ["to_ping"]=> string(0) "" ["pinged"]=> string(0) "" ["post_modified"]=> string(19) "2019-09-20 15:30:37" ["post_modified_gmt"]=> string(19) "2019-09-20 13:30:37" ["post_content_filtered"]=> string(0) "" ["post_parent"]=> int(0) ["guid"]=> string(37) "https://www.noidicalabria.it/?p=38194" ["menu_order"]=> int(0) ["post_type"]=> string(4) "post" ["post_mime_type"]=> string(0) "" ["comment_count"]=> string(1) "0" ["filter"]=> string(3) "raw" }