Incontro questo pomeriggio nella sala giunta di Palazzo Luigi Razza tra il deputato vibonese del Movimento 5 Stelle Riccardo Tucci, il sindaco Maria Limardo e il suo vice Domenico Primerano. Presenti anche gli assessori Maria Teresa Nardo (Bilancio), Franca Falduto (Politiche sociali), Giovanni Russo (Lavori pubblici), Michele Falduto (Innovazione tecnologica) e il segretario generale Domenico Scuglia. Al centro del confronto lo stato finanziario di Palazzo Luigi Razza. 

In merito il parlamentare, che era accompagnato dai consiglieri comunali Domenico e Luisa Santoro, ha assicurato l’amministrazione Limardo che si impegnerà a lavorare sui 12 milioni di euro che il Comune capoluogo ha di debito nei confronti del ministero dei Trasporti per la tangenziale mai realizzata e che costituiscono il buco economico più importate per l’ente. Tanto da fare rischiare un secondo default. In merito, quindi, è stata avanzata l’idea di proporre un emendamento ad hoc per Vibo nel Decreto crescita al fine di riuscire a coprire il debito. Tradotto: il deputato pentastellato si adopererà per tentare di apportare una modifica al Decreto crescita per fare ricadere i suoi benefici economici anche sui comuni capoluoghi di provincia esclusi dal documento. Il testo, infatti, oggi prevede la copertura finanziaria soltanto per gli enti locali in dissesto o predissesto con una popolazione superiore ai 60mila abitanti. Vibo Valentia pertanto sarebbe esclusa. Da qui, dunque, l’impegno del parlamentare vibonese teso a fare rimodulare il Decreto in questione ed estenderlo anche ad altri enti locali.  Ma non basta: Tucci ha, infatti, anche garantito che si impegnerà per trovare i finanziamenti per la digitalizzazione del sistema di riscossione dei tributi comunali, elaborando così un nuovo e più preciso Piano utile ad eliminare la cronica piaga dell’evasione. 

Dal canto suo, la Limardo si è detta soddisfatta dell’esito dell’incontro, in quanto «sono situazioni come queste che potrebbero portare concreti benefici al Comune. Non importa da dove provenga l’aiuto, l’importate –  ha rimarcato il sindaco    è fare per la città di Vibo Valentia». 

Condividi

Leave A Reply

object(WP_Post)#5112 (24) { ["ID"]=> int(44886) ["post_author"]=> string(1) "4" ["post_date"]=> string(19) "2019-11-04 18:05:29" ["post_date_gmt"]=> string(19) "2019-11-04 17:05:29" ["post_content"]=> string(2489) "Incontro questo pomeriggio nella sala giunta di Palazzo Luigi Razza tra il deputato vibonese del Movimento 5 Stelle Riccardo Tucci, il sindaco Maria Limardo e il suo vice Domenico Primerano. Presenti anche gli assessori Maria Teresa Nardo (Bilancio), Franca Falduto (Politiche sociali), Giovanni Russo (Lavori pubblici), Michele Falduto (Innovazione tecnologica) e il segretario generale Domenico Scuglia. Al centro del confronto lo stato finanziario di Palazzo Luigi Razza.  In merito il parlamentare, che era accompagnato dai consiglieri comunali Domenico e Luisa Santoro, ha assicurato l’amministrazione Limardo che si impegnerà a lavorare sui 12 milioni di euro che il Comune capoluogo ha di debito nei confronti del ministero dei Trasporti per la tangenziale mai realizzata e che costituiscono il buco economico più importate per l’ente. Tanto da fare rischiare un secondo default. In merito, quindi, è stata avanzata l’idea di proporre un emendamento ad hoc per Vibo nel Decreto crescita al fine di riuscire a coprire il debito. Tradotto: il deputato pentastellato si adopererà per tentare di apportare una modifica al Decreto crescita per fare ricadere i suoi benefici economici anche sui comuni capoluoghi di provincia esclusi dal documento. Il testo, infatti, oggi prevede la copertura finanziaria soltanto per gli enti locali in dissesto o predissesto con una popolazione superiore ai 60mila abitanti. Vibo Valentia pertanto sarebbe esclusa. Da qui, dunque, l’impegno del parlamentare vibonese teso a fare rimodulare il Decreto in questione ed estenderlo anche ad altri enti locali.  Ma non basta: Tucci ha, infatti, anche garantito che si impegnerà per trovare i finanziamenti per la digitalizzazione del sistema di riscossione dei tributi comunali, elaborando così un nuovo e più preciso Piano utile ad eliminare la cronica piaga dell’evasione.  Dal canto suo, la Limardo si è detta soddisfatta dell’esito dell’incontro, in quanto «sono situazioni come queste che potrebbero portare concreti benefici al Comune. Non importa da dove provenga l’aiuto, l’importate -  ha rimarcato il sindaco  -   è fare per la città di Vibo Valentia». " ["post_title"]=> string(89) "Vibo – Comune: l’impegno del deputato Tucci (M5S) per risanare le finanze dell’ente" ["post_excerpt"]=> string(0) "" ["post_status"]=> string(7) "publish" ["comment_status"]=> string(4) "open" ["ping_status"]=> string(4) "open" ["post_password"]=> string(0) "" ["post_name"]=> string(76) "vibo-comune-limpegno-del-deputato-tucci-m5s-per-risanare-le-finanze-dellente" ["to_ping"]=> string(0) "" ["pinged"]=> string(0) "" ["post_modified"]=> string(19) "2019-11-04 18:06:13" ["post_modified_gmt"]=> string(19) "2019-11-04 17:06:13" ["post_content_filtered"]=> string(0) "" ["post_parent"]=> int(0) ["guid"]=> string(37) "https://www.noidicalabria.it/?p=44886" ["menu_order"]=> int(0) ["post_type"]=> string(4) "post" ["post_mime_type"]=> string(0) "" ["comment_count"]=> string(1) "0" ["filter"]=> string(3) "raw" }