C’erano una volta quattro alberi da un lato e quattro dall’altro ad abbellire quella che a Vibo è comunemente conosciuta come piazza Morelli, luogo simbolo della città, che ospita il monumento dedicato al patriota originario dell’antica Monteleone, Michele Morelli. Ieri sera, però, una forte raffica di vento ha spezzato una delle piante, rimasta orfana della sua chioma finita per terra ed, ancora, fino alle 11.15 di questa mattina, non rimossa. Già negli anni passati, uno dei decennali alberi che fanno da cornice ad una tra le più belle piazze della città è stato abbattuto perché malato e non è mai stato rimpiazzato, creando una sproporzione numerica da un lato rispetto a quello parallelo. C’è da dire che la piazza è uno dei luoghi identitari della città ed, oggi, con il secondo fusto caduto perché buttato giù dal vento – sfortunatamente dallo stesso lato dal quale era stato rimosso il primo – piazza Morelli, dalla via che la costeggia, si apre alla vista dei passanti, sembra meno protetta perché scoperta e privata dell’abbraccio della natura che la rende così caratteristica. La stessa natura che, ieri sera, le ha fatto perdere anche un po’ della propria “storica” identità.

Condividi

Leave A Reply

object(WP_Post)#5134 (24) { ["ID"]=> int(45968) ["post_author"]=> string(1) "4" ["post_date"]=> string(19) "2019-11-13 12:27:17" ["post_date_gmt"]=> string(19) "2019-11-13 11:27:17" ["post_content"]=> string(1400) "C’erano una volta quattro alberi da un lato e quattro dall’altro ad abbellire quella che a Vibo è comunemente conosciuta come piazza Morelli, luogo simbolo della città, che ospita il monumento dedicato al patriota originario dell’antica Monteleone, Michele Morelli. Ieri sera, però, una forte raffica di vento ha spezzato una delle piante, rimasta orfana della sua chioma finita per terra ed, ancora, fino alle 11.15 di questa mattina, non rimossa. Già negli anni passati, uno dei decennali alberi che fanno da cornice ad una tra le più belle piazze della città è stato abbattuto perché malato e non è mai stato rimpiazzato, creando una sproporzione numerica da un lato rispetto a quello parallelo. C’è da dire che la piazza è uno dei luoghi identitari della città ed, oggi, con il secondo fusto caduto perché buttato giù dal vento – sfortunatamente dallo stesso lato dal quale era stato rimosso il primo - piazza Morelli, dalla via che la costeggia, si apre alla vista dei passanti, sembra meno protetta perché scoperta e privata dell’abbraccio della natura che la rende così caratteristica. La stessa natura che, ieri sera, le ha fatto perdere anche un po’ della propria “storica” identità. " ["post_title"]=> string(99) "Vibo Valentia – Piazza Morelli, vento butta giù un albero e spazza via parte della sua identità" ["post_excerpt"]=> string(0) "" ["post_status"]=> string(7) "publish" ["comment_status"]=> string(4) "open" ["ping_status"]=> string(4) "open" ["post_password"]=> string(0) "" ["post_name"]=> string(92) "vibo-valentia-piazza-morelli-vento-butta-giu-un-albero-e-spazza-via-parte-della-sua-identita" ["to_ping"]=> string(0) "" ["pinged"]=> string(0) "" ["post_modified"]=> string(19) "2019-11-13 12:27:17" ["post_modified_gmt"]=> string(19) "2019-11-13 11:27:17" ["post_content_filtered"]=> string(0) "" ["post_parent"]=> int(0) ["guid"]=> string(37) "https://www.noidicalabria.it/?p=45968" ["menu_order"]=> int(0) ["post_type"]=> string(4) "post" ["post_mime_type"]=> string(0) "" ["comment_count"]=> string(1) "0" ["filter"]=> string(3) "raw" }