Nulla di male, ma il fatto è quanto meno singolare. E solleva più di un dubbio. Nelle sedute di giunta del mese di ottobre (le uniche e disponibili al momento sul sito del Comune di Vibo Valentia), appena lasciato alle spalle, l’assessore al Bilancio e alla Programmazione finanziaria Maria Teresa Nardo è risultata spesso assente. In pratica l’interessata è stata presente solo in occasione della discussione e approvazione di tre delibere soltanto: il 7 ottobre quando l’esecutivo di Palazzo Luigi Razza ha dovuto licenziare le delibere “Sull’attivazione del volontariato gratuito presso il settore Cultura” e per “L’assegnazione in comodato d’uso a titolo gratuito degli immobili sequestrati alla criminalità organizzata”.
In entrambi i casi ha votato favorevolmente. La Nardo, poi, ha partecipato il 14 ottobre ad un’altra riunione di giunta. Sul tavolo la delibera per “L’approvazione delle tariffe di soggiorno a decorrere dal 2020. Proposta al consiglio comunale dell’approvazione del relativo regolamento”. Anche in questo caso l’assessore ha votato in maniera favorevole. È questa è stata l’ultima volta che la docente dell’Unical si è vista nella sala giunta del Comune. Nel frattempo sono seguite diverse altre sedute e sono state licenziate dall’esecutivo un fiume di altre delibere. Ma la Nardo non ha mai preso parte ai lavori. Sempre assente. È probabile che l’assessore abbia avuto i suoi buoni motivi per non prendere parte a quelle riunioni. Ma, lo abbiamo detto all’inizio, il fatto rimane comunque discutibile. La sua assenza, inoltre, fa ancora più rumore in quanto la Nardo è titolare del Bilancio. È lei a fare i conti dell’ente. E, pertanto, risulta assai più strano che non abbia preso parte alla discussione di delibere certamente importanti anche dal punto di vista economico. Documenti, insomma, che toccano da vicino le finanze di Palazzo Razza, che – come è noto – dal 2013 è già in stato dissesto finanziario e oggi rischia di dichiarare addirittura un secondo default.
Tali assenze, dunque, appaiono in ogni caso gravi, anche un po’ sospette. Due semplici domande: se la Nardo non ha preso parte ai lavori dell’esecutivo, poiché quando ci sono sedute di giunta molto spesso è impegnata altrove, perché ha accettato l’incarico offertogli a suo tempo dal sindaco Maria Limardo? E se non è indaffarata per altri motivi, come mai non ha partecipato a tutte quelle riunioni e messo il suo “sì” o il suo “no” alle delibere licenziate? Quello della professoressa universitaria è un assessorato di peso, decisivo per la vita pubblica della collettività. Stare fuori dalla stanza quindi, mentre dentro si discutono e approvano documenti, di peso non appare certamente il migliore dei comportamenti possibili. E suscita più di una perplessità.

Condividi

Leave A Reply

object(WP_Post)#5108 (24) { ["ID"]=> int(44770) ["post_author"]=> string(2) "14" ["post_date"]=> string(19) "2019-11-04 08:51:33" ["post_date_gmt"]=> string(19) "2019-11-04 07:51:33" ["post_content"]=> string(2853) "Nulla di male, ma il fatto è quanto meno singolare. E solleva più di un dubbio. Nelle sedute di giunta del mese di ottobre (le uniche e disponibili al momento sul sito del Comune di Vibo Valentia), appena lasciato alle spalle, l’assessore al Bilancio e alla Programmazione finanziaria Maria Teresa Nardo è risultata spesso assente. In pratica l’interessata è stata presente solo in occasione della discussione e approvazione di tre delibere soltanto: il 7 ottobre quando l’esecutivo di Palazzo Luigi Razza ha dovuto licenziare le delibere “Sull’attivazione del volontariato gratuito presso il settore Cultura” e per “L’assegnazione in comodato d’uso a titolo gratuito degli immobili sequestrati alla criminalità organizzata”. In entrambi i casi ha votato favorevolmente. La Nardo, poi, ha partecipato il 14 ottobre ad un’altra riunione di giunta. Sul tavolo la delibera per “L’approvazione delle tariffe di soggiorno a decorrere dal 2020. Proposta al consiglio comunale dell’approvazione del relativo regolamento”. Anche in questo caso l’assessore ha votato in maniera favorevole. È questa è stata l’ultima volta che la docente dell’Unical si è vista nella sala giunta del Comune. Nel frattempo sono seguite diverse altre sedute e sono state licenziate dall’esecutivo un fiume di altre delibere. Ma la Nardo non ha mai preso parte ai lavori. Sempre assente. È probabile che l’assessore abbia avuto i suoi buoni motivi per non prendere parte a quelle riunioni. Ma, lo abbiamo detto all’inizio, il fatto rimane comunque discutibile. La sua assenza, inoltre, fa ancora più rumore in quanto la Nardo è titolare del Bilancio. È lei a fare i conti dell’ente. E, pertanto, risulta assai più strano che non abbia preso parte alla discussione di delibere certamente importanti anche dal punto di vista economico. Documenti, insomma, che toccano da vicino le finanze di Palazzo Razza, che - come è noto - dal 2013 è già in stato dissesto finanziario e oggi rischia di dichiarare addirittura un secondo default. Tali assenze, dunque, appaiono in ogni caso gravi, anche un po’ sospette. Due semplici domande: se la Nardo non ha preso parte ai lavori dell’esecutivo, poiché quando ci sono sedute di giunta molto spesso è impegnata altrove, perché ha accettato l’incarico offertogli a suo tempo dal sindaco Maria Limardo? E se non è indaffarata per altri motivi, come mai non ha partecipato a tutte quelle riunioni e messo il suo “sì” o il suo “no” alle delibere licenziate? Quello della professoressa universitaria è un assessorato di peso, decisivo per la vita pubblica della collettività. Stare fuori dalla stanza quindi, mentre dentro si discutono e approvano documenti, di peso non appare certamente il migliore dei comportamenti possibili. E suscita più di una perplessità. " ["post_title"]=> string(79) "Vibo Valentia – Sedute di giunta: l’assessore Nardo e quelle strane assenze" ["post_excerpt"]=> string(0) "" ["post_status"]=> string(7) "publish" ["comment_status"]=> string(4) "open" ["ping_status"]=> string(4) "open" ["post_password"]=> string(0) "" ["post_name"]=> string(71) "vibo-valentia-sedute-di-giunta-lassessore-nardo-e-quelle-strane-assenze" ["to_ping"]=> string(0) "" ["pinged"]=> string(0) "" ["post_modified"]=> string(19) "2019-11-04 11:39:37" ["post_modified_gmt"]=> string(19) "2019-11-04 10:39:37" ["post_content_filtered"]=> string(0) "" ["post_parent"]=> int(0) ["guid"]=> string(37) "https://www.noidicalabria.it/?p=44770" ["menu_order"]=> int(0) ["post_type"]=> string(4) "post" ["post_mime_type"]=> string(0) "" ["comment_count"]=> string(1) "0" ["filter"]=> string(3) "raw" }