Un tempo a testa nello scontro diretto per la salvezza tra il Picerno e la Vibonese, che vede le compagini mantenere immutata la distanza di tre punti tra la zona salvezza e quella play-out terminando la gara con un giusto pari. Partita avara di emozioni in cui a vincere è la paura di perdere, che fa la differenza nei momenti decisivi per portare a casa tre punti che sarebbero stati pesantissimi. Facciolo – Modica è ancora squalificato – recupera il sanmarinese Berardi, che va a comporre il tridente con Bubas e Taurino e schiera dal primo minuto il neo-arrivo Signorelli in cabina di regia; dall’altra parte i padroni di casa puntano tutto sul bomber Santaniello e possono contare su un buon momento di forma (sei punti nelle ultime quattro gare) e su un mercato che ha notevolmente rafforza la qualità dell’organico. Le prime battute di gara iniziano in maniera lenta con le due squadre in fase di studio prima di alzare i ritmi tentando l’affondo. La Vibonese così prende coraggio, gli ipponici cercano di sbloccare la gara dapprima con Bubas, il capitano è bravissimo nel taglio su idea di Tito ma meno nella conclusione e successivamente con una doppia occasione in cui nè Petermann né Berardi (nella respinta praticamente a porta vuota) riescono a scardinare le difese dei lucani. Al 27’ gli ospiti costruiscono l’azione più nitida dell’incontro, perfetto il filtrante nel nazionale venezuelano Signorelli che imbecca Bubas solo davanti a Pane, ma il sinistro del numero 19 esce di pochissimo ‘facendo la barba al palo’. La reazione dei picernesi è affidata a Santaniello che porta a spasso la difesa dei calabresi prima di concludere sul fondo. Per cercare di espugnare il ‘Viviani’ di Potenza, Facciolo in apertura di ripresa decide di rivoluzionare l’attacco togliendo tutto il pacchetto offensivo in campo ed inserendo Battista, Bernardotto ed Emmausso. Il secondo tempo dei rossoblù calabresi – oggi in maglia bianca – è disputato nettamente in calo e col passare dei minuti perdono convinzione diventando sparring partner degli attacchi della squadra di Giacomarro. I picernesi vengono fuori alla distanza, Pitarresi ha due chiare occasioni da rete, su cui Mengoni si supera, specialmente nella seconda con un rasoterra dall’interno dell’area su cui è costretto ad intervenire con i piedi. Nel finale, Cecconi ha il match-ball sul sinistro ma il pallone si stampa sulla traversa, con la squadra del presidente Caffo che ringrazia e si tiene stretto il punticino che muove la classifica. Continua la sterilità offensiva della Vibonese, anche oggi a secco nelle marcature e lenta nelle azioni offensive create. L’arrivo di Signorelli ha sicuramente portato maggiore ordine e sostanza, ma questa formazione è un’altra squadra rispetto a quella che viaggiava su risultati diversi nella prima parte di stagione, frutto di un meraviglioso gioco votato all’attacco. Domenica c’è la Viterbese al ‘Razza’ e non si può più perdere terreno in campionato, un obiettivo che passa necessariamente dalle reti dell’attacco rossoblù.

Tabellino e pagelle di Picerno-Vibonese 0-0
Stadio “Alfredo Viviani” – Potenza
Marcatori: –
Picerno (3-5-2): Pane 6.5; Priola 5.5, Lorenzini 6, Ferrari 6.5; Melli 5.5(dal 62′ Vanacore 6), Vrdolijak 6.5, Kosovan 5(dal 62’Romizi 6), Pitarresi 6, Guerra 5.5(dal 87′ Squillace s.v.); Esposito 5.5, Santaniello 6.5(dal 62’Cecconi 6). All. Giacomarro 6

Vibonese (4-3-3): Mengoni 6.5; Mahrous 5, Altobello 6.5(dal 67′ Ciotti 6), Redolfi 6, Tito 6.5; Signorelli 6.5, Petermann 6.5(87′ Raso s.v.), Tumbarello 5.5; Bubas 6.5(46′ Battista 5), Taurino 5.5(46′ Bernardotto 6), Berardi 5.5(46’ Emmausso 5.5). All. Facciolo 6
Arbitro: Nicolini di Brescia 5.5
Ammoniti: Cecconi (P), Ciotti (V), Altobello (V)
Spettatori: ca. 100

Condividi

Leave A Reply

object(WP_Post)#5137 (24) { ["ID"]=> int(54774) ["post_author"]=> string(1) "9" ["post_date"]=> string(19) "2020-02-10 09:12:59" ["post_date_gmt"]=> string(19) "2020-02-10 08:12:59" ["post_content"]=> string(3846) "Un tempo a testa nello scontro diretto per la salvezza tra il Picerno e la Vibonese, che vede le compagini mantenere immutata la distanza di tre punti tra la zona salvezza e quella play-out terminando la gara con un giusto pari. Partita avara di emozioni in cui a vincere è la paura di perdere, che fa la differenza nei momenti decisivi per portare a casa tre punti che sarebbero stati pesantissimi. Facciolo – Modica è ancora squalificato – recupera il sanmarinese Berardi, che va a comporre il tridente con Bubas e Taurino e schiera dal primo minuto il neo-arrivo Signorelli in cabina di regia; dall’altra parte i padroni di casa puntano tutto sul bomber Santaniello e possono contare su un buon momento di forma (sei punti nelle ultime quattro gare) e su un mercato che ha notevolmente rafforza la qualità dell’organico. Le prime battute di gara iniziano in maniera lenta con le due squadre in fase di studio prima di alzare i ritmi tentando l’affondo. La Vibonese così prende coraggio, gli ipponici cercano di sbloccare la gara dapprima con Bubas, il capitano è bravissimo nel taglio su idea di Tito ma meno nella conclusione e successivamente con una doppia occasione in cui nè Petermann né Berardi (nella respinta praticamente a porta vuota) riescono a scardinare le difese dei lucani. Al 27’ gli ospiti costruiscono l’azione più nitida dell’incontro, perfetto il filtrante nel nazionale venezuelano Signorelli che imbecca Bubas solo davanti a Pane, ma il sinistro del numero 19 esce di pochissimo ‘facendo la barba al palo’. La reazione dei picernesi è affidata a Santaniello che porta a spasso la difesa dei calabresi prima di concludere sul fondo. Per cercare di espugnare il ‘Viviani’ di Potenza, Facciolo in apertura di ripresa decide di rivoluzionare l’attacco togliendo tutto il pacchetto offensivo in campo ed inserendo Battista, Bernardotto ed Emmausso. Il secondo tempo dei rossoblù calabresi - oggi in maglia bianca – è disputato nettamente in calo e col passare dei minuti perdono convinzione diventando sparring partner degli attacchi della squadra di Giacomarro. I picernesi vengono fuori alla distanza, Pitarresi ha due chiare occasioni da rete, su cui Mengoni si supera, specialmente nella seconda con un rasoterra dall’interno dell’area su cui è costretto ad intervenire con i piedi. Nel finale, Cecconi ha il match-ball sul sinistro ma il pallone si stampa sulla traversa, con la squadra del presidente Caffo che ringrazia e si tiene stretto il punticino che muove la classifica. Continua la sterilità offensiva della Vibonese, anche oggi a secco nelle marcature e lenta nelle azioni offensive create. L’arrivo di Signorelli ha sicuramente portato maggiore ordine e sostanza, ma questa formazione è un’altra squadra rispetto a quella che viaggiava su risultati diversi nella prima parte di stagione, frutto di un meraviglioso gioco votato all’attacco. Domenica c’è la Viterbese al ‘Razza’ e non si può più perdere terreno in campionato, un obiettivo che passa necessariamente dalle reti dell’attacco rossoblù. Tabellino e pagelle di Picerno-Vibonese 0-0 Stadio “Alfredo Viviani” – Potenza Marcatori: - Picerno (3-5-2): Pane 6.5; Priola 5.5, Lorenzini 6, Ferrari 6.5; Melli 5.5(dal 62′ Vanacore 6), Vrdolijak 6.5, Kosovan 5(dal 62’Romizi 6), Pitarresi 6, Guerra 5.5(dal 87′ Squillace s.v.); Esposito 5.5, Santaniello 6.5(dal 62’Cecconi 6). All. Giacomarro 6 Vibonese (4-3-3): Mengoni 6.5; Mahrous 5, Altobello 6.5(dal 67′ Ciotti 6), Redolfi 6, Tito 6.5; Signorelli 6.5, Petermann 6.5(87′ Raso s.v.), Tumbarello 5.5; Bubas 6.5(46′ Battista 5), Taurino 5.5(46′ Bernardotto 6), Berardi 5.5(46’ Emmausso 5.5). All. Facciolo 6 Arbitro: Nicolini di Brescia 5.5 Ammoniti: Cecconi (P), Ciotti (V), Altobello (V) Spettatori: ca. 100" ["post_title"]=> string(62) "Vibonese, pari soporifero nello scontro diretto con il Picerno" ["post_excerpt"]=> string(0) "" ["post_status"]=> string(7) "publish" ["comment_status"]=> string(4) "open" ["ping_status"]=> string(4) "open" ["post_password"]=> string(0) "" ["post_name"]=> string(61) "vibonese-pari-soporifero-nello-scontro-diretto-con-il-picerno" ["to_ping"]=> string(0) "" ["pinged"]=> string(0) "" ["post_modified"]=> string(19) "2020-02-10 09:12:59" ["post_modified_gmt"]=> string(19) "2020-02-10 08:12:59" ["post_content_filtered"]=> string(0) "" ["post_parent"]=> int(0) ["guid"]=> string(37) "https://www.noidicalabria.it/?p=54774" ["menu_order"]=> int(0) ["post_type"]=> string(4) "post" ["post_mime_type"]=> string(0) "" ["comment_count"]=> string(1) "0" ["filter"]=> string(3) "raw" }